Assalto d'oro: il Club Scherma Salerno vince la Coppa Italia

Il giovane Iandolo, reduce dal ritiro con la nazionale under 20, ha piazzato la stoccata decisiva, che vale il trofeo tricolore e anche la partecipazione alla prossima Coppa Europa

Assalto nell'oro: il Club Scherma Salerno batte Pisa 45-35 e conquista ad Anzio la Coppa Italia con la squadra di fioretto maschile. I protagonisti, insieme al capitano Marco Autuori, sono Stefano Apolito, Francesco Pio Iandolo ed Emiliano Natella. Il giovane Iandolo, reduce dal ritiro con la nazionale under 20, ha piazzato  la stoccata decisiva, che vale il trofeo tricolore e anche la partecipazione alla prossima Coppa Europa. L'avversaria era di rango: il Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo è, infatti, una delle più blasonate società in campo nazionale e vivaio di fiorettisti di fama mondiale. La finale di Coppa Italia opponeva le due compagini meglio classificate tra le non appartenenti a gruppi sportivi ministeriali nell’ultimo Campionato Italiano Assoluto di serie A1 svoltosi a Palermo.

"Il seminatore d'oro"

Il successo del Club Scherma Salerno ha aperto il weekend di Anzio dedicato alla “Festa della Scherma”, manifestazione federale che dà inizio al nuovo anno agonistico e nell’ambito della quale Marco Autuori ha ricevuto anche il premio “Il seminatore d’oro”, riconoscimento magistrale per i risultati ottenuti dai suoi giovani allievi nella stagione scorsa e che è stato consegnato al 35enne maestro salernitano da una leggenda del fioretto e dello sport italiano, la pluri-olimpionica Valentina Vezzali, oggi consigliere federale.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento dei fiorettisti

“Volevamo regalare la Coppa Italia alla nostra società e alla città di Salerno. Ce l'abbiamo fatta e siamo orgogliosi – spiegano i fiorettisti salernitani -. Un altro trofeo che brilla nella bacheca del club e che ci dà, nello stesso tempo, la possibilità di partecipare alla prossima Coppa Europa, una sorta di Champions League della specialità. Affronteremo le formazioni più forti, gruppi militari compresi, del Vecchio Continente. Il nostro auspicio è che la Coppa Italia rappresenti l’inizio di una stagione di grandi successi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento