Coronavirus, la Federcalcio chiede lo stato di crisi al Governo

Il "piatto forte" del documento inviato è l'estensione della cassa integrazione e dei contratti di solidarietà ai lavoratori non sportivi e anche per i calciatori di Serie B e C, fino ad un massimo di 50 mila euro lordi

Il presidente della Fedecalcio, Carlo Gravina, ha inviato una richiesta urgente al ministro dello Sport, Spadafora. Il mondo del calcio chiede al Governo di riconoscere lo stato di crisi per il settore, allo scopo di fronteggiare l'improvvisa assenza di liquidità, in seguito all'emergenza sanitaria e alla sospensione dei campionati per ii coronavirus.

I dettagli

La Figc chiede la proroga delle concessioni d'uso degli impianti sportivi. Chiede anche di sospendere il pagamento dei canoni e di differire le scadenze fiscali, contributive e assicurative. Il "piatto forte" del documento inviato è l'estensione della cassa integrazione e dei contratti di solidarietà ai lavoratori non sportivi e anche per i calciatori di Serie B e C, fino ad un massimo di 50 mila euro lordi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività agonistica

"Serve una soluzione che salvi i campionati - ha spiegato il presidente della Federcalcio Carlo Gravina, intervistato da Sky - . E' necessario rivedere la scadenza dei contratti, fissando una nuova deadline intorno al 30 luglio. Giocheremo fino a quella data, a patto che si riparta però entro il mese di maggio. Non è facile modificare i format: la Serie A con 22 squadre sarebbe ingestibile. Se non si potesse più scendere in campo, sarebbe comunque salvaguardato il risultato del campo fin qui maturato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Covid-19, altri 3 contagi a Salerno città: due ricoveri a Scafati

Torna su
SalernoToday è in caricamento