Coronavirus, parla la Federcalcio: "Ripresa forse a maggio"

E' stato annullato il Consiglio Federale del 23 marzo ed è brutto segno: significa che il pallone resterà sgonfio per molto tempo, perchè è impossibile prendere decisioni

La Federcalcio annulla il Consiglio Federale del 23 marzo ed è brutto segno: significa che il pallone resterà sgonfio per molto tempo, perchè è impossibile prendere decisioni. Domani a Nyon, l’UEFA si riunirà per ufficializzare lo stop alle competizioni internazionali di fine mese. Quasi certamente sarà rinviato anche l'Europeo 2020 all'estate 2021. Lo slittamento libererebbe finestre Uefa e spazi utili per portare a termine i campionati - forse, chissà - entro fine giugno.

Il commento

Il presidente della Federcalcio, Gravina ha parlato a Radio Anch'io, in onda su Radio Rai: "Navighiamo a vista, l'ipotesi estrema sarebbe proseguire la Serie A su due stagioni.  Sono convinto che il 3 aprile sia una data forse troppo vicina per pensare a una ripartenza immediata di tutte le attività, non solo quelle sportive ma anche quelle economiche. Per questo ho iniziato a parlare di una possibile ripresa ai primi di maggio, ma anche questa data al momento è solo teorica”.

La guida >>> Quando si può uscire di casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento