Lega B, parla il presidente Balata: "No al cambio format dei campionati"

Il Palazzo del calcio ondeggia tra la ripresa in sicurezza e la necessità di allenarsi, perché l'allenamento potrebbe essere prologo all'inizio del campionato

Il Palazzo del calcio ondeggia tra la ripresa in sicurezza e la necessità di allenarsi, perché l'allenamento potrebbe essere prologo all'inizio del campionato. Dopo le dichiarazioni del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ecco il commento del presidente della Lega B, Balata, intervenuto a Radio Kiss Kiss.

Il commento

“Stiamo attraversando una crisi economica mai vista, dal dopoguerra in poi abbiamo chiesto l’attuazione di presidi per la messa in sicurezza e che si ispirano alla ratio che ha portato il Governo ad adottare le misure prese dal decreto del 18 marzo. Queste misure servono come presidi fondamentali per far sì che il sistema calcio possa passare questo terribile momento“, ha detto Balata. L'obiettivo è concludere il campionato. Ecco il suo parere:“C’è una regola fondamentale: nel calcio si vince e si perde sul campo, guai ad abbandonare il merito sportivo. Finché ci sarà la possibilità di portare a termine il campionato, bisognerà provarci: eviteremo contenziosi schizofrenici. La nostra direzione è cercare ogni tipo di soluzione per garantire la regolarità dei campionati e il merito sportivo, nella massima sicurezza possibile dato che stiamo vivendo un’emergenza sanitaria devastante. Abbiamo bisogno di aiuti anche di natura economica, affinché le nostre società possano mettere in atto i protocolli. Sul cambio di format, rispondo più da giurista che da presidente di Lega: ci sono delle regole che non possono essere cambiate in corsa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento