Coronavirus, stop alla raccolta dei tifosi per i clochard del PalaTulimieri

Lo hanno imposto Prefettura e Questura per evitare il rischio contagio. Quintali di merce raccolti grazie a Santa stresa Beach Soccer, con l'aiuto degli ultras

Prefettura e Questura hanno stoppato la raccolta di derrate alimentari e indumenti per i clochard del PalaTulimieri per contenere il rischio contagio da coronavirus. Quintali di merce sono stati raccolti grazie all'associazione Santa Teresa Beach Soccer, con l'aiuto degli ultras che avevano messo a disposizione le sedi di Nuova Guardia, Centro Storico e Ultras Torrionesi come punti di raccolta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli

Lo stop è arrivato in serata. Impossibile proseguire perchè - hanno spiegato le istituzioni - per donare c'è comunque bisogno di uscire dalle proprie abitazioni e raggiungere i punti di raccolta. Pasta, olio, cassette di frutta e verdura saranno affidati alla Protezione Civile per il trasporto ai bisognosi. Resta il nobile gesto dei tifosi e dei tanti salernitani che hanno aderito alla raccolta: un gol chiamato solidarietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

Torna su
SalernoToday è in caricamento