"Tanti auguri Salernitana": il corteo granata, in via Mercanti ingresso a scaglioni

Alle ore 19.19, lo storico capo ultras Ciccio Rocco intona l'inconfondibile "State tutti attenti che". Il corteo attraversa il cuore della città e arriva a Santa Teresa

La foto del corteo

Alle ore 19.19, lo storico capo ultras Ciccio Rocco intona l'inconfondibile "State tutti attenti che". Il corteo attraversa il cuore della città e arriva a Santa Teresa. Migliaia di persone, padri e figli mano nella mano, urlano al cielo e alla città la propria fiera appartenenza, tifo e passione per la Salernitana e i colori granata. 

Il corteo 

Attraversa le strade del centro cittadino. Ci sono anche il sindaco di Salerno e, tra gli altri, i consiglieri Roberto Celano con sciarpa al collo e Rocco Galdi. Dopo il buffet a Largo Campo, la scenografia srotolata da Palazzo Genovese. Un fiume di gente nel cuore della city. I tifosi arrivano anche da Voghera, Roma, dalla provincia, da Angri e Baronissi. Con gli ultras ci sono le tifoserie gemellate, compresa la tedesca Schalke 04. Cori contro Lotito. Insieme ai tifosi hanno sfilato gli ex Facci, Ricchetti, Tosto, Ferraro. In strada migliaia di persone. A via Mercanti, ex Corso Umberto I civico 68, dove la Salernitana fu fondata e la storia ebbe inizio, la Questura ha disposto l'ingresso a scaglioni, per motivi di ordine pubblico. 

La curiosità

Pullman bloccato tra ali di folla in via Nizza. L'autista si rassegna e sul display compare la scritta " 100 anni".

IL VIDEO DEL CORTEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Caso sospetto di Coronavirus a Salerno: oggi l'esito dei test, l'ira del web per "l'imprudenza"

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Coronavirus, primo caso sospetto a Salerno: paziente trasferito al Cotugno

Torna su
SalernoToday è in caricamento