Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Il "ruggito" del leone Coulibaly: "Voglio restare a Salerno"

Uomo in più del centrocampo della Salernitana, da gennaio in poi, il mediano africano ha giurato fedeltà a Castori e all'ippocampo. Adesso è rientrato a Thies per le vacanze ma spera che il club granata possa riscattarlo dall'Udinese

Mamadou Coulibaly è stato l'uomo in più del centrocampo della Salernitana, da gennaio in poi. Il mediano africano ha giurato fedeltà a Castori e all'ippocampo. Adesso è rientrato a Thies per le vacanze ma spera che il club granata possa riscattare il suo cartellino dall'Udinese. La cifra è già fissata: occorrono 2,5 milioni di euro per farlo giocare in pianta stabile, anche in Serie A, all'ombra dell'Arechi.

Il diesel e l'infortunio

L'immagine che pubblichiamo (foto Gambardella) ritrae Coulibaly in una smorfia di dolore, a causa dell'infortunio alla caviglia subito contro il Frosinone. Giocava da quindici partite consecutive ma il tackle ruvido dell'avversario Vitale interruppe la sua corsa e il suo slancio, costringendolo ad una pausa forzata. Coulibaly è rientrato in campo in occasione della gara batticuore contro il Venezia, che ieri ha pareggiato contro il Cittadella nella finalissima playoff giocata allo stadio Penzo (1-1) e che farà compagnia alla Salernitana e all'Empoli tra le matricole della massima serie. Castori ha già parlato al centrocampista classe '99: vuole che resti a Salerno. Mamadou spera e fa bei sogni: vuole di nuovo affrontare il Milan, la squadra contro la quale ha disputato la sua prima gara da titolare in Serie A, nelle file del Pescara, e per la quale tifa, fin da bambino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "ruggito" del leone Coulibaly: "Voglio restare a Salerno"

SalernoToday è in caricamento