rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Sport Capaccio

Gli azzurri dell'atletica all'ombra dei templi: Crippa e Chiappinelli si allenano a Paestum

Capaccio Paestum, insieme ad Agropoli, è stata scelta, infatti dai migliori mezzofondisti italiani per prepararsi al prestigioso appuntamento dei giochi olimpici di Tokyo. Stamattina, gli atleti hanno incontrato il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri

Yeman Crippa e Yohannes Chiappinelli, due "speranze", anzi "certezze" azzurre, sono i protagonisti di un collegiale della Nazionale di atletica leggera, all'ombra dei templi. Capaccio Paestum, insieme ad Agropoli, è stata scelta infatti dai migliori mezzofondisti italiani per prepararsi al prestigioso appuntamento dei giochi olimpici di Tokyo.

I dettagli

Crippa, tre volte primatista italiano sui 3000/5000/10000 metri, ottavo ai mondiali di Doha, debutterà alla fine del suo raduno sulla distanza della mezza maratona negli Emirati Arabi. Presente anche Yohanes Chiappinelli, specialista dei 3000 siepi, terzo agli europei di Berlino. Gli azzurri dell'atletica leggera saranno ospiti della Città dei templi e del Cilento fino al 6 febbraio.

Il saluto istituzionale

Stamattina, il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, ha incontrato gli atleti. L'orizzonte sono le Olimpiadi e "la storia - ricorda Alfieri - racconta che nel 468. a.C. Parmenide da Posidonia, un atleta figlio della nostra terra di cui pochi conoscono la storia, arrivò a Olimpia dalla Magna Grecia e vinse due gare, gli attuali 200 e 400 metri".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli azzurri dell'atletica all'ombra dei templi: Crippa e Chiappinelli si allenano a Paestum

SalernoToday è in caricamento