menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nunzio Di Roberto in azione (Foto: Gambardella)

Nunzio Di Roberto in azione (Foto: Gambardella)

Empoli - Salernitana: le scelte di mister Colantuono

Il tecnico granata perde Pucino per almeno un mese (lesione miotendinea del retto femorale destro), ma recupera a tempo di record Nunzio Di Roberto, uscito anch'egli malconcio dal match contro il Novara. Tuia stanotte all'ospedale per una colica renale

Pucino out per un mese, forse più, Di Roberto invece recuperato in extremis, quindi abile e arruolabile per la difficile trasferta di Empoli. Questo è al momento il bollettino medico in salsa 'agrodolce' del post Novara: al Castellani dunque (stadio storicamente ostico ai colori granata), Colantuono dovrà fare a meno di una delle pedina più importanti del suo scacchiere tattico; al contempo recupera quanto meno l'esperto esterno offensivo che tanto bene ha fatto nelle ultime gare. La sostituzione dell'ex terzino del Vicenza sarà con ogni probabilità l'unico rebus da sciogliere per il trainer di Anzio, salvo imprevedibili cambi di modulo, che in tal caso potrebbero rendere necessari stravolgimenti. Ma questa è ipotesi, al momento, peregrina. 

La formazione

Colantuono ha già individuato l'alternativa a Pucino, che, come detto, sarà fuori dai giochi per almeno un mese (in attesa di ulteriori esami): con ogni probabilità infatti sarà Vitale l'alternativa più ovvia e naturale al terzino casertano. L'ex Napoli d'altronde è stato padrone indiscusso dell'out mancino per quasi tutta la stagione, al di là del modulo utilizzato o dalla posizione più o meno avanzata. L'evidente calo fisico (oltre che mentale) accusato nell'ultimo mese dall'esterno partenopeo ne ha condizionato il rendimento, tanto da costringere Colantuono a relegarlo per 5 turni di fila in panchina e a 'inventare' la soluzione Pucino. Il riposo forzato però, sembra aver giovato sia alla testa che alle gambe del napoletano, e la buona prestazione offerta da Vitale contro il Novara, proprio in sostituzione del compagno infortunato, ne è la riprova. A completare la linea difensiva a 4, davanti a Radunovic, ci saranno Monaco e Tuia al centro, Casasola sull'out destro. A centrocampo, tutto dovrebbe restare invariato: Ricci sarà il metronomo della linea mediana, mentre Minala e Kiyine agiranno in posizione di mezzali. In attacco, detto del recupero lampo di Nunzio Di Roberto, che dunque si riapproprierà della fascia destra, il tridente offensivo sarà completato dai 'soliti' Bocalon e Sprocati. Arbitrerà il Sig. Minelli della sez. di Varese. 

Nota a margine: nella lista dei non convocati, oltre ai lungodegenti Akpa Akpro, Bernardini e il convalescente Orlando (che prenderà minutaggio tra le fila della formazione primavera) figura stranamente Antonio Zito. Non ci sono al momento prese di posizioni ufficiai da parte del club o referti medici che attestino problemi fisici, quindi molto probabilmente alla base di questa inattesa esclusione ci potrebbero essere motivi 'disciplinari'. Il condizionale però è d'obbligo non fosse altro per il perdurare del silenzio stampa e le difficoltà ad avere interlocutori. 

+++AGGIORNAMENTO DELLE 10.32 DEL 29 MARZO +++

Con una nota apparsa stamane sul sito ufficiale del club, la Salernitana ha comunicato che durante la nottata appena trascorsa, il capitano Alessandro Tuia è stato ricoverato presso l'ospedale di Empoli per una colica renale. Il difensore è costantemente monitorato, le condizioni però sono in costante miglioramento. Per sostituire il centrale laziale, in ballottaggio Mantovani e Schiavi, con il primo favorito sul metelliano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento