Salernitana, la voce dei tifosi: "Occasione persa, serve un bomber"

Allo stadio Castellani di Empoli la Salernitana ha interrotto la striscia negativa di risultati in trasferta ma ha fallito il colpaccio che avrebbe meritato di conquistare. I tifosi riflettono sulla sterilità offensiva

Un'occasione persa, un pareggio che poteva essere vittoria, se Djuric non avesse sbagliato un calcio di rigore in movimento al 93'. Allo stadio Castellani di Empoli la Salernitana ha interrotto la striscia negativa di risultati in trasferta ma ha fallito il colpaccio che avrebbe meritato di conquistare. I tifosi riflettono sull'asfitticità offensiva: l'errore di Djuric in Toscana fa il paio con quello clamoroso di Giannetti a Cittadella. Se al posto degli errori ci fossero stati i gol degli attaccanti, la Salernitana avrebbe avuto tre punti in più in classifica. Con i se e con i ma non si fa la storia: servono solo a riflettere in chiave mercato, che comincia tra poco, a gennaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La voce dei tifosi

Mario De Rogatis: "Oggi si poteva vincere! I rimpianti aumentano, ma purtroppo abbiamo i peggiori attaccanti di categoria: ogni giornata assistiamo ad una Via Crucis in fase realizzativa. Djuric, ma come si fa a sbagliare un gol così? Ma con estremo realismo, ormai ragiono in ottica salvezza, un punto ad Empoli è importante e può caricare la squadra per l'immediato futuro. Oggi si è visto un grande Lombardi, giocatore di spessore". Mimmo Rinaldi: "Per costruire squadre di spessore si parte da una spina dorsale forte e cioè portiere, centrale di difesa, centrale di centrocampo e centravanti. Bene a parte il portiere che una partita ti dà e l'altra ti toglie di cosa vogliamo parlare? Gli ultimi clamorosi episodi Giannetti a Cittadella e oggi Djuric hanno tolto tre punti alla Bersagliera. Io davvero stento a credere a quello che vedo". Antonio Positano: "Un pareggio che dà morale, una partita sotto l’aspetto caratteriale sufficiente. Urgono rinforzi se vogliamo restare nelle zone alte della classifica. Speriamo che Babbo Natale ci porti un bel regalo e non le solite promesse natalizie di Lotito". Paolo Toscano: "Credo che il pareggio sia il risultato più giusto. Peccato per l’occasione gallina nel finale di gara. Ancora una volta Ventura ha ritardato il cambio di Pinto e questo credo ci abbia penalizzato in occasione del gol subito. Purtroppo non riusciamo mai a fare il salto di qualità". Ciro Troise apre l'album dei ricordi e rispolvera come metro di paragone, a proposito di Djuric, un commento ai tempi della serie A, per dire che un centravanti ha bisogno anche di piedi educati e non solo del gioco aereo per far vincere le partite: "Riporto il commento di un tifoso nel corso di Salernitana-Milan, serie A, stagione 1998/99: Uè Bierhoff, ma quali 30 miliardi, senza a capa so 30mila lire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento