Salernitana coraggiosa, Frosinone cinico: segna Novakovich, granata ko

Un cross sorvola l'area granata al 72', dopo una gara di grande sacrificio della Salernitana, e Novakovich si traveste da Djuric. Granata puniti oltre i propri demeriti

Salernitana coraggiosa ma "spuntata", Frosinone cinico e con il centravanti. Un cross sorvola l'area granata al 72', dopo una gara impeccabile della Salernitana, e Novakovich si traveste da Djuric: prende l'ascensore, anticipa Migliorini e fa volare il Frosinone. I ciociari si agganciano al treno di testa. La squadra di Ventura, invece, è punita oltre i propri demeriti. Orfana del proprio centravanti bosniaco - l'assenza di Djuric a Frosinone ha pesato - la Salernitana ha tenuto testa  ad una rivale forte e fisica, poi ha pagato dazio. Ventura aveva messo in conto di poter perdere al "Benito Stirpe" confidando poi di poter vincere le successive quattro. Nella scalata ai playoff, però, conterà recuperare tanti giocatori preziosi, perché in questo momento la Salernitana senza centravanti perde il 50% - forse di più - del proprio potenziale offensivo. A 10 secondi dalla fine, ha provato a fare il centravanti Migliorini ma la dea bendata ha vietato di sognare.

La vigilia

La Salernitana sfida il "bunker" della serie B (Frosinone senza gol al passivo da 5 giornate) nella settimana di emergenza piena, complice l'assenza del proprio centravanti Djuric, del velocista Lombardi e di altri giocatori (Di Tacchio, Curcio) che avrebbero potuto garantire più soluzioni all'allenatore Ventura. Scortati da tanti tifosi - ce ne sono circa 500 nel settore ospiti dello stadio Benito Stirpe - i granata scendono in campo con il vantaggio di conoscere i risultati delle altre pretendenti ai playoff, almeno in larga parte. Sono risultati favorevoli: lo Spezia rimontato e sopraffatto dalla capolista Benevento; l'Empoli, rinnovato dalla campagna acquisti extralusso di gennaio, "cade" in casa allo stadio Castellani, contro il Pordenone.

La tattica

Ventura sceglie il modulo speculare al forte Frosinone: 3-5-2, Jallow e Gondo coppia d'attacco, Kiyine sempre largo a destra perché Cicerelli non ha 90' nelle gambe, Maistro mezzala preferito in avvio a Capezzi, Migliorini al centro della retroguardia e ai suoi fianchi Aya e Jaroszynski. Dziczek è il perno, Akpa Akpro il cattura-palloni.

La partita

Il Frosinone attende sornione e la Salernitana fa l'andatura. I granata bloccano le linee di passaggio dei ciociari, presidiano bene il campo, sono aggressivi. Maistro appare ispirato e un suo cambio gioco veloce da sinistra a destra, dopo un dribbling in bello stile, libera al tiro Kiyine, al 7': conclusione debole. Kiyine ci riprova al 28': la posizione è centrale ma la distanza è siderale e la conclusione velleitaria, alta sulla traversa. Il Frosinone è squadra fisica, scaltra e decide di far produrre gioco alla Salernitana in attesa di spingere poi sull'acceleratore. Accade dalla mezz'ora in poi. Dapprima al 33' Novakovich  va di sponda per Dionisi che gli restituisce subito il pallone nel corridoio libero. Il centravanti di origine serba potrebbe tirare indirizzando al palo lungo ma è troppo generoso e prova a chiudere il triangolo con Dionisi. L'azione sfuma e la Salernitana ringrazia. Il Frosinone in questa fase costruisce molte mischie e fa leva anche sul dinamismo di Dionisi, ex di turno. L'attaccante ci prova dalla distanza e blocca a terra Micai. Al 45' l'occasionissima per i giallo-azzurri di casa: cross di Brighenti, Dionisi tarantolato prima tocca di testa e poi trasforma la propria spizzata in uno stop a seguire. Il tiro è a botta sicura, nel cuore dell'area. Micai può solo guardare ma si immola Jaroszynski: polacco centratro in pieno, nel basso ventre, un salvataggio tanto doloroso quanto miracoloso.

Secondo tempo

Il pallone controllato male da Novakovich, al 52', diventa assist per Maiello che da fuori area prova a sorprendere Micai: tiro insidioso ma alto sulla traversa. Spinge il Frosinone, ancora brividi per la Salernitana: calcio di punizione di D'Elia dalla sinistra, Rohden si inserisce e colpisce di testa (54') ma il pallone sfiora il palo alla sinistra di Micai. I granata si destano subito e dopo un giro di lancette l'occasione per il blitz capita sul piede destro di Maistro. Il salvataggio di Ariaudo è prodigioso. Dopo un'azione prolungata, che termina con il cross di Lopez dalla sinistra (69'), si avvita anche Jallow ma non riesce ad indirizzare il pallone, colpito di testa, verso la porta difesa da Bardi. Il Frosinone non molla e al 72' trova il gol. E' furbo e bravo Haas sulla sinistra: cross immediato, Novakovich anticipa in gioco aereo Migliorini e fa 1-0. Ventura prova a mischiare le carte: inserisce in rapida sequenza Cerci, Capezzi e  Cicerelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento