Gelbison, dopo il pari a Nola ecco il Cittanova

Gara fondamentale per la salvezza la sfida interna con il Cittanova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Cinque punti in tre partite è il bottino racimolato dalla Gelbison da quando sulla panchina rossoblu siede mister Pasquale Santosuosso. Tra l’altro finalmente si è sbloccato anche Senè che è stato autore di due gol consecutivi prima contro l’Adrano e poi domenica contro il Nuvla; due gol pesanti che hanno dato alla squadra quattro punti. Un buon cammino che però trova subito un altro esame da novanta domenica prossima quando al campo sportivo “Morra” si presenta il Cittanova Interpiana che precede in classifica i vallesi di solo un punto. Mister Santosuosso recupera i due squalificati Amarante e Melcarne e così può tornare a lavorare con il gruppo al completo, anche se i sostituti non hanno assolutamente demeritato. Ma prima di proiettarsi all’importante match di domenica conviene fare un passo indietro per una disamina più completa del pareggio a Nola contro il Nuvla San Felice: “La partita contro il Nuvla si poteva vincere – dice il capitano della Gelbison Francesco Sica che sta producendo una serie di ottime prestazioni e fino ad ora è stato autore di due gol entrambi segnati nella trasferta a Marsala - ma si poteva anche perdere quindi il punto portato a casa è stato più che positivo visto che il campionato è ancora molto lungo”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche mister Santosuosso: “L’importante era dare continuità alla vittoria contro l’Adrano e ci siamo riusciti anche a Nola soprattutto con un primo tempo giocato al massimo delle nostre forze. I gol potevano essere anche di più se avessimo sfruttato meglio le occasioni che ci sono capitate”. Messo da parte il passato ora conta il futuro e la squadra è già con la testa alla prossima partita. Il Cittanova viene come la Gelbison da un pareggio che ha colto in casa contro l’Acireale: “Per sconfiggere il Cittanova dobbiamo fare quello che stiamo cercando di fare ogni domenica - afferma Sica - entrare in campo con un unico obiettivo, vincere. Bisogna essere determinati dal primo minuto fino all’ultimo minuto – aggiunge – così come abbiamo fatto contro l’Adrano”. Il pensiero di Santosuosso anche su questo argomento non dista da quello del capitano: “Dobbiamo essere concentrati sulla fondamentale partita di domenica – sottolinea – perché a Vallo viene una squadra che come noi ha bisogno di punti. Dobbiamo essere più determinati di loro a cercare la vittoria”. L’ultima riflessione però viene lasciata a Sica che da vallese si rivolge al pubblico: “Ai tifosi chiedo di venire numerosi al campo domenica – conclude - perché il loro aiuto è necessario e fondamentale per far sì che questa squadra possa raggiungere al più presto la tanto agognata salvezza”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna su
SalernoToday è in caricamento