Gelbison - Messina 2-0: i vallesi tornano alla vittoria

Tre punti per i vallesi dopo il pari con la Pro Cavese e la sconfitta a Licata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Una Gelbison da brividi batte il Messina con un secondo due a zero e si porta al secondo posto in classifica alle spalle del Cosenza. Al termine di novanta minuti giocati in maniera spettacolare, i rossoblu, padroni in lungo e largo del campo, conquistano tre meritatissimi punti avendo la meglio su un Messina mai pericoloso se si eccettua una limpida occasione sprecata alla metà del secondo tempo con Ferreira.

Già dopo pochi minuti la Gelbison ha l'occasione di portarsi in vantaggio con Senè che, servito da Di Filippo, spreca facendosi ribattere il tiro da Cuda. Al 20' i rossoblu passano con Grimaudo che, con una meravigliosa rovesciata, batte l'incolpevole portiere ospite mandando in estasi il pubblico del "Morra". Trovato il goal, i cilentanti cominciano a giocare in scioltezza e creano più di una palla goal non concretizzata a causa della poca lucidità sotto porta. La prima frazione si chiude sul risultato di uno a zero e con la sensazione di aver sciupato più di un'occasione per chiudere la gara.

Nel secondo tempo la Gelbison rientra in campo con lo stesso piglio dei primi quarantacinque minuti e già al 60' ha l'occasione di raddoppiare con il nuovo entrato Torraca che di testa colpisce la traversa da meno di un metro non riuscendo a ribadire in rete un perfetto calcio d'angolo battuto da Manzillo. Subito dopo il Messina ha per due volte la possibilità di pareggiare: prima Corona e poi Ferreira non risultano lucidi al momento della conclusione in porta.

All'80' arriva, meritata, la realizzazione di Senè che, imbeccato strepitosamente da Viciconte, fredda con un preciso diagonale l'incolpevole Cuda. Raggiunto il raddoppio la Gelbison inizia a controllare la partita impedendo al Messina ogni tentativo offensivo. Dopo quattro minuti di recupero, l'arbitro determina la fine delle ostilità dando inizio ai festeggiamenti di pubblico e squadra.

GELBISON - MESSINA 2-0

GELBISON:Spicuzza, Melcarne, Mustone, Manzillo, Pascuccio, Manzo, Di Filippo (al 59' Torraca), Pecora, Sene (all' 84' De Cesare), Abagnale (al 49' Viciconte), Grimaudo. ALL. Erra 7. A disp. Nappi, Manganelli, Santonicola, Magliocca.
ACR MESSINA: Cuda, Caiazzo, Di Stefano, Bucolo, Cucinotta (al 71' Leon), Ignoffo, Parachi (al 71' Caldore), Maiorano, Corona (al 79' Croce), Cocuzza, Ferreira. ALL. Catalano. A disp. Mangini, Leo, Cicatiello, Comegna.
ARBITRO: Bertani di Pisa, assistenti Trovatelli di Prato, Zanella di Latina.
RETI: al 20' pt Grimaudo, all' 80 st Sene.
NOTE:: spettattori 1000 di cui 150 da Messina; ammoniti Manzo, Sene,Grimaudo (G), Bucolo, Maiorano (M); angoli 9 a 4 per la Gelbison; recupero 0 pt, 4' st.

LICATA - GELBISON 1-0
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento