rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Gelbison - Sant'Antonio Abate, la carica del presidente Puglisi

Il patron dei vallesi chiede di tenere alta la concetrazione e invoca il supporto del pubblico

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Dalle difficoltà la Gelbison ritrova la forza per stupire. E’ un assunto che si concretizza con il passare delle domeniche e trova la sua puntale attuazione nella vittoriosa trasferta di domenica scorsa contro i calabresi del Valle Grecanica. Nonostante l’assenza di pedine fondamentali e con l’innesto di ben sei ragazzi della formazione Juniores, la squadra di mister Santosuosso è riuscita ad espugnare il campo di una diretta concorrente per la salvezza e ad allungare il passo per raggiungere una salvezza che a questo punto è più che meritata.

“E’ stata compiuta una vera e propria impresa – dice il presidente del sodalizio cilentano Maurizio Puglisi – Eravamo in piena emergenza, ma i ragazzi che sono scesi in campo hanno saputo dimostrare la loro forze e il loro attaccamento alla maglia. Sono orgoglioso di quanto visto domenica, ma ora sotto con il Sant’Antonio Abate”. Infatti la scorpacciata di gol ed emozioni di domenica scorsa deve essere prontamente messa nel cassetto perché la prossima giornata di campionato prevede un altro passo fondamentale per la salvezza che è la sfida contro il Sant’Antonio Abate.

Gli allenamenti sono ripresi e in settimana verranno valutate le condizioni di Pecora e Borsa, mentre Santonicola è ormai ristabilito e rientrano dalle squalifiche Pascuccio, Grimaudo e Amarante. “Il campionato ancora non è finito – tiene tutti all’erta il presidente – con la partita contro il Valle Grecanica che sicuramente è stato uno snodo fondamentale per la nostra corsa alla salvezza, ma ora dobbiamo essere concentrati sulla prossima sfida perché si è visto che il cammino è difficile in quanto dietro a noi le squadre continuano a vincere e quindi le distanze rimangono invariate”.

E’ quasi d’obbligo l’appello che il presidente Puglisi rivolge ai tifosi: “Spero che domenica – conclude – possiamo contare sul calore della nostra tifoseria perché chi scende in campo per difendere i colori rossoblu deve essere accompagnato da chi la partita la guarda dalle tribune. Quindi mi auguro che il ‘Morra’ sia strapieno così da dare la giusta carica ai nostri uomini per compiere un’impresa e mettere un altro mattoncino verso l’agognata permanenza in Serie D”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelbison - Sant'Antonio Abate, la carica del presidente Puglisi

SalernoToday è in caricamento