La Salernitana ko nel derby, tifosi delusi: "Squadra involuta, manca gioco"

La delusione post derby è come la passione: non ha confini né appartenenza. C'è chi è rimasto a casa (ultras) per protesta e per principio, c'è chi ha raggiunto lo stadio Menti e chi è rimasto incollato alla tv per seguire il derby. Il risultato è lo stesso: tanta amarezza

La delusione post derby è come la passione: non ha confini né appartenenza. C'è chi è rimasto a casa (ultras) per protesta e per principio, c'è chi ha raggiunto lo stadio Menti e chi è rimasto incollato alla tv per seguire il derby. Il risultato è lo stesso: tanta amarezza.

La voce dei tifosi

"Abbiamo perso contro una squadra mediocre - dice Paolo Toscano - dimostrando ancora una volta di avere dei grossi limiti, soprattutto in attacco. Manca un bomber e, tra l’altro, non riesco a vedere margini di miglioramento. Spero di sbagliarmi ma mi sembra di rivivere lo scorso campionato!". Ecco il commento di Giuseppe Spina: "Non abbiamo nella mentalità né il forcing né il pressing, non abbiamo fame di vittoria, sarà forse che manca proprio la mentalità vincente, il solito approccio passivo, nessun trascinatore, si svolge il compitino che quando ci va bene porta qualche punto. Salviamoci". Mario De Rogatis: "Ma il gioco dov'è? Questa squadra inconsistente annoia sempre di più, senza un impianto di gioco adeguato - e qui le responsabilità dell'allenatore sono palesi - senza essere mai pericolosa, con poche verticalizzazioni. Insomma, qui si mette male e basta parlare di play off. La cosa che preoccupa è l'involuzione della squadra nel corso della stagione, che non fa sperare nell'immediato. Il commento di Antonio Positano: "Partita disastrosa con giocatori colpevoli di non averci creduto fino in fondo. Ventura deve dare spiegazioni sul motivo per il quale questa squadra abbia giocato un derby senza mordente e voglia di vincere. Non si va da nessuna parte con un Lopez e con un Lombardi a dir poco disastrosi! Buoni giocatori di serie C . Speriamo di non rivedere il film dello scorso anno!" Commenti anche da altri nostri lettori che, intervenuti sulla nostra pagina facebook, "assolvono" Ventura, riflettono sulla forza della squadra e "suggeriscono" interento massiccio a gennaio, durante la sessione invernale del mercato. C'è chi ironizza. Ciro Troise: "Il telecronista ci ha definito succursale della Lazio. Quando andavo a scuola, nelle succursali venivano dirottate le classi peggiori. Con questa squadra oggi siamo andati oltre. L'attaccante... serve un attaccante... e non solo". E ancora, altri lettori: "Era iniziata male fin dalla prevendita dei biglietti ed è finita malissimo. Il migliore in campo? Il pullman. Tutti gli altri a piedi". Mimmo Rinaldi: "Penosi come il campo da gioco. Così non vai da nessuna parte e allontani  sempre più la tifoseria. Comunque sembra di raccontare un film già visto e stravisto: passano gli anni e a questo punto della stagione - guarda caso in concomitanza con l'accensione delle luci d'Artista - si spengono i riflettori della Salernitana. A centrocampo le falle granata: Kiyine infastidisce,  Di Tacchio rallenta. Per quanto riguarda gli esterni, a parte Cicerelli, gli altri sono improponibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento