Sabato, 23 Ottobre 2021
Sport

La voce dei tifosi: "Vittoria meritata contro un avversario mediocre e buono solo a chiacchiere!"

I supporter della Salernitana salutano con soddisfazione la vittoria nel derby con l'Avellino, ma tutti sono però già proiettati verso la prossima stagione

La Salernitana saluta i suoi impagabili tifosi nel migliore dei modi possibili imponendo il classico scarto al disperato Avellino di Novellino. L'undici di Bollini salva così almeno l'onore trionfando nell'ultimo sentitissimo derby della stagione a conclusione di un finale di campionato vissuto tra tanti rimpianti e "vorrei ma non posso" in ottica play off. Ma tant'è, ora è già futuro e bisogna iniziare a mettere le basi per la prossima stagione, nella quale la Salernitana sarà chiamata obbligatoriamente ad essere protagonista. O almeno questo è l'auspicio dei tifosi interpellati per il settimanale appuntamento di SalernoToday volto a sondare gli umori della piazza: tutti si dichiarano ovviamente soddisfatti per la vittoria contro la formazione irpina (alla vigilia del derby forse troppo fanfarona), ma la mente è - non c'è niente da fare - già proiettata alla prossima stagione. 

Ad aprire la nostra rassegna quest'oggi, Andrea Quaranta, ingegnere salernitano tifosissimo del club granata: "Vincendo ieri, ci siamo tolti uno piccolo sfizio, dopo l'amarezza di non aver centrato l'obiettivo play off. Io sinceramente e razionalmente non credevo nella vittoria, tanto di cappello alla squadra che ha onorato il derby nonostante le motivazioni non fossero al massimo". Soddisfatto per la vittoria ma polemico nei confronti del patron Lotito, Luigi Nese, tifoso granata residente negli Usa, ma assiduo lettore di SalernoToday: "Vincere il derby con l'Avellino fa sempre piacere, ma credo che il miglior commento all'evento lo abbia fatto la curva con quello striscione alla fine della partita. La bellezza di 13500 spettatori per una partita senza ambizioni è un risultato che deve far riflettere: la Salernitana ha bisogno di un vero presidente, e di una vera programmazione, e non di essere una pedina nello scacchiere del potere calcistico di Lotito! Perchè quello siamo adesso una pedina, un voto in più!".

Con la stessa vena polemica nei confronti della società, nonostante la vittoria nel derby, Luca Bochicchio, tifoso granata del quartiere Pastena: "Vittoria che strappa un sorriso, nulla di più. Ora la società pensasse una volta tanto a programmare una stagione in maniera decente. Lo zio Paperone anche quest'anno ha incassato solamente. Meritiamo più!". Felice per il successo nel derby, ma già proiettato già verso il futuro prossimo, Gianfranco Iuliano: "Un successo che in pochi speravano a causa delle chiacchiere sul caso Laverone (faccio mea culpa perché c'ero anch'io tra di loro), ma comunque strameritato, contro una squadra che non è mai stata pericolosa, che c'ha fatto in parte togliere qualche sassolino dalle scarpe. Ora bisogna gia iniziare a programmare il futuro. Non chiedo di andare subito in serie A, ma vorrei una squadra e una società con una programmazione concreta che nel giro di 3-4 anni possa farci rivivere le emozioni provate con Di Vaio & company e che soprattutto mantenga la categoria che una tifoseria come la nostra merita!!Sempre forza Salernitana!". Più focalizzato sulla gara Marco Barra, tifoso granata di Bellizzi, che ci propone la sua sul match di ieri: "Vittoria meritata contro una squadra alquanto mediocre, capace solo di chiacchiere "pepate" alla vigilia, pur di caricare a mille l'ambiente irpino piuttosto depresso. Una menzione particolare a Coda, bomber vero. Un tassello da cui ripartire l'anno prossimo per raggiungere traguardi ambiziosi. Infine il pubblico, meritevole di un plauso per la passione mostrata ancora una volta". A concludere la nostra consueta rassegna, il nostro Armando Della Monica, che profetico immagina il futuro della Salernitana da qui ai prossimi anni: "Sarò ripetitivo e scusatemi ma avevo previsto tutto in tempi non sospetti! Comunque prendete nota: per l'anno prossimo non credo sia possibile, ma tra due anni rifaremo  di nuovo i caroselli per festeggiare la promozione!".  

Per la gallery si ringrazia Francesco Mainieri, Roberto, Cristiano Cucciniello, Gianfranco Iuliano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce dei tifosi: "Vittoria meritata contro un avversario mediocre e buono solo a chiacchiere!"

SalernoToday è in caricamento