menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I tifosi granata in curva (Foto: G. Gambardella)

I tifosi granata in curva (Foto: G. Gambardella)

La voce dei tifosi: "Pareggio farsa. Non c'è volontà di raggiungere i play off!"

Lo scialbo 0-0 contro il Bari ha lasciato non pochi strascichi polemici tra i supporter granata. In molti sostengono che il risultato del match fosse già scritto, altri invece criticano le scelte del tecnico Bollini

Strascichi polemici, malumori e tanta delusione nel 'Day After' di Salernitana - Bari. Ai tifosi granata proprio non è andato giù il modo in cui è arrivato lo scialbo 0 a 0 dell'Arechi, inutile in chiave play off sia per la formazione campana che per quella pugliese. Tra i supporter intervistati per il consueto appuntamento di SalernoToday con i tifosi, ci sono alcuni che vedeno nel risultato del campo un film già scritto e deciso tacitamente a tavolino, altri invece incolpano Bollini di una gestione tecnica non più irremprensibile.  

Ad aprire il nostro giro di consultazioni, Luca Bochicchio, tifoso granata della 'Curva Sud Siberiano': "C'é una sola parola per descrivere la partita di ieri: Farsa! 'Questa vittoria non s'ha da fare' e così è stato. Troppo sfacciata la volontà di non voler vincere. Nel secondo tempo addirittura, quando si arrivava in prossimità dell'area di rigore avversaria, si faceva di tutto per non andare al tiro, vedi la incredibile conclusione di Zito. È stata semplicemente una vergogna! Salerno e i salernitani meritano rispetto! Società indegna!". Di parere simile anche il nostro assiduo ed affezionato lettore, Luigi Nese, tifoso granata residente negli Usa: "Come possiamo commentare questa partita? L'unica maniera è chiamare le cose per nome: biscotto? O vogliamo chiamarlo Babà? Fa lo stesso. La cosa drammatica, sportivamente parlando, è che è avvenuto davanti a 15.000 persone 'felici' della bonta del prodotto! In una partita di calcio normale, secondo voi quante persone hanno scommesso lo 0-0 o sul pareggio? Date un'occhiata alle quote di ieri e del match con la Pro Vercelli! Fate questa verifica e comprenderete chiaramente la non volontà di andare ai play off". Sulla stessa lunghezza d'onda, Armando Della Monica, tifoso granata e noto esercente della zona Vestuti: "Risultato che rispecchia ampiamente quello che avevo previsto alla vigilia della partita e che puntualmente si è verificato in campo. Che aggiungere ? La striscia positiva continua eccezion fatta per il biscotto... ehm passo falso di Terni, e questa è forse l'unica nota positiva della giornata. Play off? Non li escludo, ma non certo con l'obiettivo di andarceli a giocare, ma solo per consentire alla società di fare un grande incasso! Speriamo che la terza in classifica prenda i punti necessari così da risparmiarci lo strazio indegno degli spareggi farsa. P.s.: Buona prova del sempre criticato Joao Silva. Come mai nessuno dice nulla?"  Più focalizzato sul match, e meno sensibile alle teorie 'complottistiche', Diego Indennimeo: "Partita non spettacolare ma molto maschia e spezzettata, pari giusto. Continua la striscia positiva e la squadra sembra davvero equilibrata, chissà se con Sprocati le cose potevano andare diversamente. Finalmente contro il Bari si è visto un clima da partita vera anche sugli spalti, com'è giusto che sia". Di tenore simile - seppur più orientate all'ottimismo - anche le dichiarazioni di Rino Marra: "Primo tempo buono condito da diverse occasioni per andare in vantaggio; secondo tempo brutta partita condizionata dalle innumerevoli interruzioni. Nonostante il pareggio però siamo ancora in corsa, quindi non molliamo".  Più critico con la gestione tecnica invece Andrea Quaranta:  "Soliti problemi. Bollini dovrebbe dare di più. La squadra con questo modulo non riesce ad andare oltre, anche perché a mio modesto avviso, alcuni calciatori non vengono schierati in un contesto tattico ideale alle loro caratteristiche. Altri elementi (vedi Zito) che potrebbero dare di più alla causa invece vengono utilizzati col contagocce. Play off? Ad oggi abbiamo 14 punti dalla terza, al di là della classifica avulsa,  voglio vedere come vinciamo col Frosinone e col Carpi". Chiude la nostra lista di interventi Gianfranco Iuliano: "La salvezza é stata raggiunta. I playoff quest'anno? Impossibili non ci credo! Ora non potendo fare i play-off inizieremo a regalare punti a chi c'è stato o ci sarà d'aiuto. Joao Silva, Ronaldo e Schiavi ora giocheranno sempre, in modo da poterli piazzare l'anno prossimo. Iniziamo a programmare la prossima stagione, con giocatori nuovi, allenatore nuovo e soprattutto un direttore sportivo nuovo".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento