rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Sport

La voce dei tifosi: “Stiamo pagando un calciomercato scellerato”

Granata in crisi di risultati e di gioco: il ds Fabiani sotto accusa per aver costruito una squadra incompleta e con i "saldi del calciomercato"

La Salernitana è ufficialmente in crisi, sia dal punto di vista tecnico che di risultati. Dopo il campanello d’allarme suonato prepotentemente a Crotone, la sconfitta interna con il Trapani ha certificato il pessimo stato di forma che la squadra di Torrente sta attraversando. Il tecnico granata - che in conferenza stampa ha ammesso candidamente di “arrangiarsi” con quello che ha, viste le pessime condizioni fisiche di molti calciatori – ha tentato di far le nozze con i fichi secchi, schierando ieri un’inedita Salernitana con Sciaudone trequartista a supporto della coppia Donnarumma-Gabionetta.

Il nuovo spartito tattico è stato però subito scombussolato dall’infortunio di Terraciano, che ha di fatto deciso il match. Al termine della gara è poi esplosa – fragorosa – anche la contestazione del pubblico dell’Arechi, deluso dopo il terzo KO stagionale in sette gare ufficiali. Tra rabbia e stupore la torcida granata identifica nel ds Fabiani il primo responsabile di questa débâcle. In molti imputano al “Deus ex Machina” della Salernitana di aver costruito una squadra incompleta e troppo in là negli anni.  “Più che di Torrente la colpa di queste prestazioni è di Fabiani, perché ha messo ha disposizione al mister una squadra fatta con i saldi estivi” afferma Tonino sulla pagina FB di SalernoToday -, “ha seminato male e ora il raccolto non matura. E meno male che non si sono abbonati i 10.000 tifosi che voleva Lotito”. Gli fa da eco anche Luigi, tifoso granata che scrive dagli States: “Semplicemente la squadra è più debole dell'anno scorso! I tre portieri presi in estate non valgono un Gori, e si è ceduto troppo frettolosamente Calil senza nessuna convenienza tecnica nello scambio con il Catania. E poi abbiamo preso calciatori fuori condizione, vedi Coda, ottimo calciatore ma ha bisogno di 2/3 mesi per essere in forma”. Tanti i commenti pregni di delusione come quello di Raffaele - “C’è poco da dire. Gran delusione! Al di là dell'errore di Terracciano la squadra senza idee e senza mordente” – e Frank, che individua nella gestione tecnica il male nascosto dei granata: “La squadra è stata costruita per giocare in maniera diversa, e con questi calciatori, dovrebbe provare ad abbassare i ritmi e sfruttare le ripartenze”. Più prudente Diego, che nonostante la sconfitta “vede” il bicchiere mezzo pieno: “Paradossalmente è stata una delle poche partite dove non abbiamo sofferto a centrocampo. Purtroppo siamo stati protagonisti negativi negli episodi importanti e la partita l'abbiamo persa da soli, con un Trapani che fuori casa è una squadra mediocre. Bisogna recuperare al più presto Eusepi, in quanto Coda è improponibile attualmente. Va recuperato quanto prima Tuia, e per salvarsi senza patemi credo sia necessario qualche innesto a gennaio”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce dei tifosi: “Stiamo pagando un calciomercato scellerato”

SalernoToday è in caricamento