Mercoledì, 19 Maggio 2021
Sport

La voce dei tifosi: "Con lo Spezia vittoria meritata. Gioia però turbata dalla tragedia del Rigopiano"

La seconda vittoria consecutiva della Salernitana riporta un po'di serenità tra i tifosi granata. Tanti però i messaggi di solidarità provenienti anche dal mondo ultras nei confronti delle popolazioni coinvolte dal terremoto e dalla drammatica valanga che ha travolto l'hotel abruzzese

Gli ultras della Salernitana durante il match con lo Spezia (Foto: Gambardella)

"Non siete soli in questo inferno...al centro Italia l'abbraccio di Salerno". Così recitava lo striscione che ieri pomeriggio campeggiava nell'anello inferiore della "Curva Sud Siberiano". Un messaggio di solidarietà accorato rivolto alle alle popolazioni dell'Italia centrale, flagellate da calamità naturali devastanti quanto imprevedibile. Non ultima l'immane tragedia dell'Hotel Rigopiano che sta tenendo con il fiato sospeso l'intera nazione per via della sorte di 23 persone ancora disperse sotto le macerie della struttura alberghiera abruzzese, travolta da una spaventosa valanga. Dramma che colpisce in maniera ancor più diretta il territorio di Salerno, per via del destino del giovane Stefano Feniello, salernitano originario di Valva sepolto ancora sotto tonnellate di neve e cemento armato. 

"Brava Salernitana, vittoria meritata. Per 90' abbiamo potuto gioire'" - afferma Ciro Principe, noto ristoratore del quartiere Carmine, "ma il pensiero va sempre lì, al Rigopiano, al povero Stefano Feniello e a tutte le persone sepolte sotto le macerie dell'albergo! Forza ragazzi! Risorgete dalla neve!". Diego Indennimeo analizza il match soffermandosi però anch'egli sulla tragedia del Rigopiano: "Vittoria mai in discussione. La Salernitana ha finalmente sfoggiato una prestazione autorevole e con pochissime sbavature, anche se l'avversario in formazione rimaneggiata non ha opposto chissà quale resistenza. Se ci sarà continuità di risultati capiremo le reali potenzialità della squadra. Vorrei però sottolineare la bella l'atmosfera che c'era ieri tra il pubblico dell'Arechi, che oltre a sostenere la squadra ha lanciato messaggi di sostegno sia nei confronti delle popolazioni terremotate dell'Italia centrale, sia ai vigili del fuoco, veri e proprio eroi sia nel post terremoto che in queste ore nelle operazioni di salvataggio dell'hotel Rigopiano". Riflessioni sul dato tecnico le riserva anche Santino sui social: "Bene Gomis! E' vero, non ha fatto parate eccezionali, anche perché poco sollecitato, ma ho visto finalmente la difesa un po' più tranquilla. In questi ultimi mesi ogni retropassaggio era un affanno. Per evitarli spesso si spazzava il pallone e si andava in crisi. Ieri invece i difensori hanno trovato un alleato. Inoltre ha chiamato sempre i compagni, portando tranquillità. Insomma la presenza, nonostante le 0 parate, si è fatta sentire".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce dei tifosi: "Con lo Spezia vittoria meritata. Gioia però turbata dalla tragedia del Rigopiano"

SalernoToday è in caricamento