rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport San Leonardo / Via San Leonardo, 51

Lotito vicino alla Salernitana: pronta un’offerta per De Luca

Il patron biancoceleste punta la Salernitana: concessa dalla Federazione la possibilità, per le società di A, di acquisire una squadra della serie D. Nell'affare anche Marco Mezzaroma

Qualche settimana fa, il Consiglio Federale, ha concesso alle società di A di diventare proprietarie di una squadra in serie D. Un’opportunità da cogliere al volo per Claudio Lotito, bisognoso di trovare una società ‘satellite’ dove parcheggiare i molti giocatori in esubero della S.S. Lazio; ma questa mossa non sebrerebbe volta esclusivamente al bene della Lazio. Lotito è pronto a presentare un’offerta al Sindaco di Salerno, De Luca, per acquisire lo storico club cittadino, legato al nome di Gipo Viani e alla travolgente cavalcata verso la A, firmata Delio Rossi. L’investimento richiesto si aggirerebbe intorno ai trecentomila euro ma, agli interessi calcistici, sembrerebbero mescolarsi delle motivazioni familiari: il cognato del Presidente della Lazio è infatti Marco Mezzaroma, marito del Ministro, di origine salernitana, Mara Carfagna

“In genere intervengo laddove mi viene richiesto e c’è necessità della mia professionalità. La Salernitana è una grande piazza e, qualora ci fosse bisogno di me, sarei disposto a fare la mia parte” ha dichiarato Lotito a proposito della probabile acquisizione. Nel corso del Consiglio Federale di ieri ha parlato anche con Carlo Tavecchio, Presidente della Lega Dilettanti, e con alcuni consiglieri: in quell’occasione pare che Tavecchio gli abbia chiesto una conferma delle sue intenzioni. E Lotito avrebbe chiarito, al Presidente, le sue intenzioni di presentare un’offerta al Sindaco di Salerno, convinto di spuntarla. 
 
Nell’impresa dovrebbe accompagnarlo quindi anche l'imprenditore Marco Mezzaroma, suo cognato e marito del Ministro Carfagna, anche perché le ambizioni della Salernitana sono lontane dal rimanere in serie D: la squadra e la piazza ambiscono infatti al calcio professionistico. In quel caso, però, una promozione farebbe scattare il conflitto di interessi: la concessione del Consiglio federale chiarisce che i proprietari di serie A possono ora acquisire club dilettantistici,  ma devono cederli una volta passati tra i professionisti. Insomma, una volta lievitata dal punto di vista della categoria, la Salernitana dovrebbe per forza passare in altre mani, magari ‘amiche’ come quelle di Mezzaroma
 
Ma sulla Salernitana non c’è solo Lotito. Infatti, sul tavolo del Sindaco De Luca, dovrebbero giungere altre due proposte. A presentarle potrebbero essere due imprenditori edili, attivi nella realtà salernitana: Rainone e Lombardi, solo omonimo di quel Lombardi che ha accompagnato la squadra fuori dal calcio professionistico. Proprio sembrerebbe il concorrente più forte di Lotito, vicino a De Luca e anch’esso con un’esperienza nel calcio come Presidente della Scafatese.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotito vicino alla Salernitana: pronta un’offerta per De Luca

SalernoToday è in caricamento