menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La premiazione

La premiazione

Il velista Marco Gallo premiato dal sindaco di Salerno

Campione italiano di vela, reduce dalla conquista del tricolore, è stato ricevuto stamattina a Palazzo di Città, alla presenza, tra gli altri, degli assessori Caramanno e Giordano

Marco Gallo, campione italiano di vela, è stato ricevuto e premiato stamattina a Palazzo di Città dal sindaco Enzo Napoli. Presenti anche l'assessore allo sport, Caramanno, e alle politiche giovanili, Giordano.

Il ringraziamento

"Sono fiero di portare in alto la bandiera della nostra città e di fare qualcosa di buono per Salerno nello sport - ha detto Gallo -. Gareggio ai massimi livelli nella vela. Sono rientrato ieri pomeriggio dal campionato europeo: non è stato il mio risultato migliore, complice un piccolo infortunio che non mi ha permesso di disputare la finale. Aspetto adesso il Mondiale in Danimarca. Resta l'obiettivo raggiunto: ho vinto in una categoria singola, ho lottato e vinto il titolo italiano. E' un segnale importante, è frutto degli insegnamenti della famiglia e delle mie grandi motivazioni. Mi auguro in futuro che qualche altro campano e salernitano possa ripercorrere le mie orme, visto che sono l'unico atleta del Sud nella squadra olimpica".

L'assessore

"La risorsa mare fa da sé ed ha creato un campione. Marco Gallo è esempio di perseveranza. - ha detto l'assessore allo sport, Angelo Caramanno - Ci affacciamo a tante manifestazioni che riguardano il mare: a breve ci sarà anche un campionato dedicato ai non vedenti. Marco Gallo è uno stimolo per tanti giovani: l'umiltà è il suo grande alleato".

La scheda del campione

Marco Gallo è nato a Salerno il 13 giugno 1985, ha iniziato l'attività sportiva della VELA a 5 anni con il gruppo agonistico della Lega Navale Italiana di Salerno (1991 -  1998).  Ha praticato diversi sport tra cui l'atletica leggera e taekwondo al campo sportivo "Vestuti " di Salerno, successivamente ha sostituito il taekwondo con il karate raggiungendo livelli nazionali, cintura nera "secondo Dan", ha giocato nella Vietri Raito.In famiglia c'è alla base una forte passione per il mare e per la barca a vela, motivo per il quale ha iniziato a praticare questo sport senza mai abbandonarlo del tutto. Successivamente alla Lega Navale è entrato a far parte del gruppo Atleti del Circolo Canottieri Irno, grazie al quale è cresciuto nella disciplina della classe Laser barca Olimpica. Si è diplomato al Liceo scientifico Da Procida di Salerno, contestualmente all'attività velica ha intrapreso gli studi di Giurisprudenza all'Università di Salerno, fermati in seguito, entrando a far parte del gruppo atleti della Guardia di Finanza (Fiamme Gialle) anno 2011.

Gli altri premi

I risultati più importanti conseguiti: Campione Europeo classe ByteC11; 5°  al campionato Europeo classe Laser; 14°su 150 imbarcazioni al campionato mondiale Laser; Campione Italiano classe Laser 2015; 4° World Cup Series Rolex  Miami classe laser; 38 tappe circuito nazionale vinte tra juniores e assoluto classe Laser ; 47 podi Nazionali tra giovanile e assoluto classe Laser; 1° Ranching italiano assoluto juniores; 5° Ranching mondiale ISAF; Giochi del Mediterraneo Pescara 2009; 5° al mondiale 2016 ( a soli 4 punti dal podio ); Campione Italiano 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento