Allievi, NAGC Battipaglia - Sporting Club Picentia 1-4

Nota stampa Sporting Club Picentia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

NAGC BATTIPAGLIA - SPORTING CLUB PICENTIA 1 - 4
ARBITRO: Bove da Battipaglia


NAGC BATTIPAGLIA: Verriola, Pironti, Esposito, Aliberti, Iuliano, La Francesca, Cuzzo, Bellizia, Iuliano, Truono,
Giannattasio.
A disposizione: Nigro, Bacco, Gallo, Barbera, Piano, Rocco, Piano.
Allenatore FALIVENA

S. C. PICENTIA: Pagano, Giordano, Ciaglia, Magazzeno, Amato, Romano, Iannone, Tolino, Cavallaro, Lodato,
Baratto.
A disposizione Pappacena, Ciardo, Castelluccio, De Dominicis, Lanzara, Avallone Allenatore RAIMONDI


Bella partita tra la capolista NAGC BATTIPAGLIA e la diretta inseguitrice PICENTIA, con un avvio scoppiettante, gli ospiti si affacciano subito in area di rigore avversaria con Tolino che ben servito da Cavallaro manca clamorosamente la porta, sulla ripartenza i padroni di casa trovano il gol del vantaggi con Truono che subisce un fallo ai limiti dell'area e trasforma la successiva punizione. I Picentini accusano il colpo ma riprendono subito le redini della gara dominando in tutti i settori del campo ma purtroppo con scarsa fortuna sotto porta anche per merito del bravo portiere di casa che para l'impossibile, è un continuo assalto del Picentia con i padroni di casa a tentare di chiudere la partita con le ripartenze ma bravi i due centrali difensivi degli ospiti Magazzeno e Giordano fanno buona guardia. Si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio per una rete a zero.

Nel secondo tempo la musica non cambia la squadra ospite trova il pareggio già nel primo minuto di gioco con Giordano che in mischia su calcio d'angolo trova la zampata vincente, al terzo minuto è Romano a realizzare la rete del sorpasso Picentino approfittando di un errore della difesa avversaria si incunea in area avversaria e spiazza il portiere. Il Picentia ora trova gli spazi giusti per imporre il suo gioco ed al nono Ciaglia serve Iannone che con furbizia lascia scorrere per Tolino che riceve salta un avversario e segna il suo sigillo personale. Al diciassettesimo è Romano che con caparbietà recupera palla a centro campo va sul fondo e pennella per Iannone che non si fa pregare e trasforma. Il Picentia controlla la gara con facilità con i padroni di casa che provano ad impensierire il portiere ospite ma Pagano fa buona guardia. Il Picentia ha ritrovato la grinta e la caparbietà che lo contradistingue, da segnalare l'ottima prestazione del portiere di casa Verriola e la buna prestazione dei gemelli Iuliano peccato che uno dei due Antonio sia lasciato troppo solo in avanti.

Torna su
SalernoToday è in caricamento