menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocerina-Padova 3-0 | Merino illumina il San Francesco

Due gol e un assist del fantasista peruviano regalano ai rossoneri una splendida vittoria sui veneti. Vince però anche il Vicenza, costringendo così gli uomini di Auteri a giocarsi tutto a Pescara nell'ultimo turno

La Nocerina c'è ancora, trascinata da un giocatore che ha cambiato il volto a questa squadra, Roberto Merino. Il fantasista peruviano è stato il grande protagonista di questo splendido girone di ritorno dei rossoneri che sembravano ormai spacciati e che invece sabato prossimo a Pescara, nell'ultima giornata di campionato, si giocheranno la possibilità di agguantare i play-out. In un San Francesco gremito, grazie all'iniziativa del patron Citarella di concedere l'ingresso libero, i ragazzi di Auteri non hanno lasciato scampo al Padova, rifilandogli un secco 3-0, maturato già nei primi 45 minuti.

IL MATCH - La Nocerina decide di archiviare la pratica Padova nel più breve tempo possibile. Già al 9', infatti, i molossi si portano in vantaggio grazie alla rete di Catania, servito al meglio da Merino. Il peruviano prende ancor di più in mano le redini della partita e al 24' sigla il raddoppio, segnando addirittura direttamente da calcio d'angolo. L'ex Salernitana è letteralmente scatenato ed in chiusura di tempo con un'altra magia sigla la terza marcatura rossonera, che fissa il risultato sul 3-0. Nella ripresa l'orecchio è soprattutto a Vicenza, dove i biancorossi vincono per 3-1 sul Bari e conservano un punto di vantaggio su Bruno e compagni. Per il Padova, invece, sfuma definitivamente il sogno play-off.

NOCERINA-PADOVA 3-0

NOCERINA (4-2-3-1): Concetti; Figliomeni, De Franco (22′st Rea), Di Maio, Giuliatto; Bruno, Mingazzini; Laverone, Merino, Catania (22′st Farias), Castaldo (28′st Barusso). A disposizione: Aldegani, Bolzan, Alcibiade, Parola. All. Auteri.

PADOVA (4-3-3): Perin; Legati, Schiavi, Trevisan, Renzetti; Cuffa (38′pt Succ), Italiano, Bentivoglio; Cutolo (19′st Drame), Cacia, Lazarevic. A disposizione: Pelizzoli, Donati, Marcolini, Osuji, Hallenius. All. Dal Canto

MARCATORI: 9′ Catania, 23′ e 45′ pt Merino.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento