menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocerina-Sassuolo 0-1 | Esordio amaro per Campilongo

Non sortisce effetti immediati il cambio di panchina per i molossi. La squadra rossonero, però, ha mostrato evidenti segni di ripresa e si è dovuta arrendere solamente ad una magia di Sansone su punizione

Non riesce ad invertire la rotta al primo colpo il nuovo tecnico della Nocerina Salvatore Campilongo. L'ex trainer di Empoli, Avellino e Cavese, che ha sostituito nei giorni scorsi Gaetano Auteri, ha sicuramente, però, rimesso un pò di ordine, soprattutto con la decisione di schierarsi a quattro in difesa, dopo le ultime disastrose prestazione della retroguardia molossa. Il Sassuolo era probabilmente l'avversario peggiore per questa convalescente Nocerina, ma ciò nonostante gli emiliani hanno espugnato il San Francesco solamente grazie ad una vera e propria magìa direttamente su calcio di punizione di Sansone, un talento che sembra davvero sprecato per la Serie B.

IL MATCH - Campilongo cambia la Nocerina e passa dal 3-4-3 "auteriano" ad un più quadrato 4-3-3, con Bolzan "finto" esterno d'attacco. Subito in campo anche Concetti, Rea e Parola, gli ultimi arrivati in casa rossonera. I padroni di casa sembrano tutto sommato tenere bene il campo, ma le occasioni più ghiotte della prima frazione capitano proprio al Sassuolo con il redivivo Bruno e con il botto di mercato Missiroli, sul cui colpo di testa in chiusura di tempo Concetti compie un vero e proprio miracolo. La ripresa regala poche emozioni da un lato e dall'altro e l'ingresso di Castaldo per un Plasmati in ombra, non serve a svegliare la Nocerina. Quando il match sembrava indirizzato ormai verso uno 0-0, ad un quarto d'ora dalla fine ci pensa il neo-entrato Sansone a trafiggere Concetti con una splendida parabola su calcio di punizione e a regalare al Sassuolo tre punti pesanti.

LA SVOLTA - La punizione di Sansone è un fulmine a ciel sereno sul morale della Nocerina, che sperava di cominciare il nuovo corso, raccogliendo almeno un punto. La reazione dei rossoneri, dopo il vantaggio del Sassuolo, è stata infatti flebile e senza consistenza.

NOCERINA-SASSUOLO 0-1

Nocerina (4-3-3): Concetti, Scalise, Rea (34' st De Franco), Di Maio, Giuliatto, Bruno, Mingazzini, Parola, Farias, Plasmati (18' st Castaldo), Bolzan (30' st Gherardi). A disp.: Russo, Nigro, Catania, Marsili. All. Campilongo
 
Sassuolo (3-4-1-2): Pomini, Marzoratti, Terranova, Bianco, Consolini, Magnanelli, Valeri, Bianchi (22' st Sansone), Longhi, Missiroli, Bruno (13' st Boakye, 42' st Troianiello). A disp.: Bassi, Piccioni, Laveroni, Marchi. All. Pea
 
Arbitro: Di Bello di Brindisi
 
Marcatori: 30' st Sansone.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

  • Cronaca

    Ripresa in presenza all'Unisa: i dubbi della Cisl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento