Paganese, a sorpresa il ritorno di mister Grassadonia

La brusca virata di Di Napoli verso Messina ha aperto le porte al ritorno di mister Gianluca Grassadonia in quel di Pagani. Caccavallo il primo acquisto azzurrostellato

Sembrava fatta per l'affidamento della panchina ad Arturo Di Napoli. Ma il cambio di proprietà al Messina ha fatto cambiare idea in extremis all'ex bomber granata che si è così accasato in riva allo Stretto. Il sodalizio azzurrostellato non si è perso d'animo e subito ha ingaggiato mister Gianluca Grassadonia alla guida tecnica della squadra. Si tratta di un ritorno, in quanto l'ex difensore della Salernitana ha guidato la Paganese in Lega Pro nelle stagioni 2011-2012 e 2012-1013. Dopo l'esperienza  dello scorso campionato, durata fino a gennaio, la punta Giuseppe Caccavallo è di nuovo della Paganese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento