rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Sport

Paganese-Benevento, 2-2: battaglia, gol e parità

Non possa al Torre la capolista Benevento, che mantiene un risicato vantaggio sulla Salernitana. Gli Azzurrostellati, per due volte in vantaggio, mettono paura agli Stregoni che pareggiano su un contestato rigore

Aveva di fronte un'avversaria più che ostica la capoclassifica quest'oggi in trasferta al Torre. E si è ben visto. La super in forma truppa di Andrea Sottil non ha timore reverenziali alcuno e disputa un'ottima gara contro un Benevento che non sfata il tabù che lo vede mai vincente in quel di Pagani. Partita accesa, tirata, la Paganese ribatte colpo su colpo e colpisce. Passa al 7' con Calamai che gira in rete un'azione frutto del costante pressing della mediana. La combattuta prima frazione vede un Benevento disorientato, ma pur sempre capace di colpire quando vuole. Al 34' Alfageme riporta in partita gli Stregoni con un colpo di nuca che disegna una parabola mortifera. 5' dopo viene espulso l'estremo difensore azzurrostellato Casadei  (il diciottenne Schiavino subentra, così, in porta sostituendo Vionci) ed 1' prima della fine del tempo regolamentare è Celjak a finire anzitempo la sua gara, ristabilendo la parità numerica. Partita combattuta, verace, perennemente in bilico. Il cuore dei ragazzi di casa trova la gioia della rete, al 65', con Girardi. Ma il Beneventodi mister Fabio Brini è pur sempre un leone ferito e trova un contestatissimo calcio di rigore realizzato al 70' da Eusepi. Tra le proteste vibranti dei padroni di casa l'arbitro espelle, 1' prima della realizzazione, Bocchetti. Di nuovo in inferiorità numerica la Paganese non barcolla, segno tangibile di una sempre più ritrovata compattezza ed identità grazie alla rigenerante cura somministratale da mister Andrea Sottil. Al triplice fischio è 2-2. Si allunga a sei turni la striscia positiva degli Azzurrostellati, il Benevento esce indenne dal Torre ma vede assottigliarsi il vantaggio sulla Salernitana.

Il tabellino della gara

PAGANESE: Casadei, Vinci (42' Schiavino), Bocchetti, De Liguori, Tartaglia, Moracci, Calamai (71' Armenise), Bacolo, Girardi, Caccavallo (42' Novelli), Herrera. A disp. Marooufi, Deli, Malcore, Bernardo. All. Sottil.

BENEVENTO: Pane, Celjak, Pezzi, Agyei, Lucioni, Scognamiglio, Alfageme, Campagnacci (82' Padella), Eusepi, Mazzeo (72' Kanoutè), Marotta (56' Allegretti). A disp. Layeni, Padella, Frasciello, Bassini, D'Angelo. All. Brini.
 

Arbitro: Illuzzi di Molfetta (ass.: Cecconi-Raspollini)
Reti: 7' Calamai (p), 34' Alfageme (B), 65' Girardi (P), 70' Eusepi (rig) (B).
Note: cielo coperto, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori complessivi: 2500 circa con circa 400 giunti dal Sannio. Ammoniti: 33' Baccolo (P), 51' Schiavino (B), 60' Lucioni (B), 67' Girardi (P), 74' De Liguori (P), 78' Kanouté (B). Espulsi: 39' Casadei (P), 44' Celjak (B), 69' Bocchetti (B). Recuperi: 5' pt - 5' st.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paganese-Benevento, 2-2: battaglia, gol e parità

SalernoToday è in caricamento