Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Calcio, Paganese - Nocerina dalla prossima stagione a porte aperte

Il debry con i tifosi sugli spalti: questo l'obiettivo di un incontro che si terrà in prefettura. Intanto il prossimo derby si giocherà a porte chiuse

Paganese - Nocerina non a porte chiuse bensì con i tifosi sugli spalti: questo l'obiettivo di una riunione che si terrà martedì 5 marzo presso la prefettura di Salerno. All'incontro, presieduto dal prefetto Gerarda Maria Pantalone, prenderanno parte il questore di Salerno Antonio De Iesu, il direttore generale della Lega Pro Ghirelli, gli amministratori dei comuni di Pagani e Nocera Inferiore, i presidenti della Paganese e della Nocerina e i rappresentanti dell'associazione italiana calciatori e dell'associazione italiana allenatori di calcio.

Obiettivo della riunione - si legge in una nota stampa della prefettura - è la definizione di un progetto che, prendendo avvio fin da ora, attraverso la sperimentazione di rapporti ed iniziative con il coinvolgimento delle due società, delle istituzioni, delle tifoserie, degli studenti e della cittadinanza, realizzi un percorso di consapevole coscienza sportiva che possa consentire, per il prossimo campionato, ossia per la stagione 2013-14, la disputa del derby in loco e con i tifosi, nel caso in cui le due squadre dovessero trovarsi nella stessa categoria.

Il derby di domenica prossima, invece, si giocherà a porte chiuse a Pisa, come deciso dalla prefettura: la gara d'andata fu giocata a porte chiuse a Chieti e gli azzurrostellati si imposero per 4 a 1 contro i molossi. Le due squadre si erano affrontate anche in coppa Italia ad agosto 2012 con la vittoria per 1 a 0 dei rossoneri. In quella occasione putroppo i tifosi delle due opposte tifoserie diedero luogo a degli scontri che portarono a diversi arresti e al ferimento di cinque carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Paganese - Nocerina dalla prossima stagione a porte aperte

SalernoToday è in caricamento