Partenope Napoli - Royal Salerno volley 3-0

Terza sconfitta per le diavolette rosa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La Royal Salerno ha incassato la terza sconfitta stagionale. La squadra del presidente D’Andrea domenica pomeriggio è andata al tappeto in casa della Partenope Napoli, che si conferma autentica bestia nera delle salernitane. Partita praticamente senza storia. Le padrone di casa partono a razzo e si impongono nel primo set 25-16, superando agevolmente le resistenze delle diavolette rosa. Nel secondo set, le partenopee accelerano e si aggiudicano la frazione per 25-11. Solo nel terzo set capitan Labano e compagne, recependo le indicazioni di mister Veglia, provano a dar vita ad un tentativo di reazione, ma le napoletane vincono in volata 25-23 e fanno proprio il match (per 3-0) e portano a casa l’intera posta in palio.

«Sulla partita di domenica c’è ben poco da dire – ha dichiarato a fine partita il presidente Pino D’Andrea -, abbiamo giocato male e vedo le ragazze esprimersi ben al di sotto di quello che è il loro potenziale e di quanto ci aspettiamo da loro. Tutte, nessuna esclusa, devono comprendere che si gioca di squadra se si vuole raggiungere un obiettivo e che le individualità devono essere messe al servizio del collettivo. Non il contrario. Detto questo sono convinto che il nostro campionato inizierà effettivamente domenica prossima e che la squadra, seguendo le idee ed i dettami tattici di mister Veglia, riuscirà a venir fuori da questo momento difficile».

Domenica prossima, 11 novembre, alle ore 18.30, la Royal Salerno ospiterà alla Palestra Paolo Masullo la ASD Roccarainola e contro il fanalino di coda del girone B del campionato di Serie C femminile (4 sconfitte in altrettante gare) le diavolette rosa andranno a caccia del secondo successo stagionale dopo quello conseguito due settimane fa contro il Portici. Sugli spalti della struttura di Torrione ci saranno sicuramente tantissime persone, come accade puntualmente in occasione delle partite casalinghe del team salernitano.

Torna su
SalernoToday è in caricamento