menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
tifosi

tifosi

Perugia - Salernitana 1-1: "Coda strappa un punto al Curi"

Pari prezioso in Umbria che consente ai granata di agganciare il Vicenza al terzultimo posto. Ad Aguirre risponde Coda su rigore. Nel finale annullato un gol a Franco per fuorigioco

Buon pari per la Salernitana, che esce imbattuta dall’insidiosa trasferta del Renato Curi di Perugia,  strappando il risultato con le unghie e con i denti. Dopo il momentaneo vantaggio umbro realizzato nel primo tempo da Aguirre, Coda pareggia nella ripresa su penalty. Con questo punto, l’undici di Menichini aggancia in classifica il Vicenza, e si avvicina alla zona play-out che ora dista 2 punti, mentre la zona salvezza diretta è a -4

LA CRONACA - Primo tempo che parte in sordina. Nei primi quindici minuti infatti non si registrano, né da una parte né dall’altra, azioni degne di rilievo, salvo una sgroppata in contropiede del rumeno Bus che viene arginata in extremis da Rizzo. Ma appena scocca il 16’, la difesa granata si concede l’ennesima pennichella della stagione: Guberti sull’out sinistro, scodella al centro una palla invitante per l’accorrente Aguirre, che, libero di colpire, trafigge Strakosha con uno splendido sinistro al volo. Salernitana a picco al primo vero affondo dei Grifoni. Per fortuna però i padrona di casa sembrano già paghi e non affondano il piede sull’acceleratore. La Salernitana, dal canto suo però, non riesce a reagire, producendo solamente una sterile pressione ben contenuta Prcic e soci. Il primo squillo granata arriva addirittura al 40’, quando Bus impegna severamente Rosati con un tiro dal limite dell’area che l’estremo difensore è costretto a deviare in angolo. Tre minuti dopo è sempre il rumeno a mettere in crisi Rizzo e compagni, deviando sul fondo un insidioso tiro scoccato in area.

Nella ripresa, la Salernitana parte con un altro piglio, e sempre con Bus sfiora al 1’il pareggio con un tiro che colpisce la rete esterna. Al 13’ è Franco ad andare a un passo dalla rete: sugli sviluppi di calcio d’angolo battuto dal neo-entrato Nalini, il terzino granata cicca clamorosamente la sfera di testa a pochi passa dalla linea di porta. Ma è proprio Nalini al 23' ad avere l’azione più ghiotta della gara per raggiungere il pari, ma da ottima posizione spara alto sull’incrocio dei pali. I granata non si danno per vinti, e al 28’ acciuffano il meritato pareggio grazie a un calcio di rigore trasformato da Coda, concesso dal Sig. Aureliano per un netto fallo di mano in area di Milos. La Salernitana ci crede e al 30’è Gatto a metter paura a Rosati, che si salva con qualche affanno. Il Perugia prova ad uscire dalla morsa dell’undici di Menichini e al 36’insidia la porta difesa da Strakosha con un tiro al veleno di Zapata, che si spegne di poco al lato. Al 40’ è invece Ardemagni a mettere i brividi alla difesa granata, con una girata al volo che esce di poco fuori dallo specchio. La partita poi sembra spegnersi progressivamente, ma in pieno extra-time la Salernitana recrimina per un gol di testa annullato a Franco per presunto off-side. Gol annullato e Menichini espulso per proteste.

Il tabellino della gara:

Perugia (4-3-3): Rosati, Mancini (1’s.t. Alhassan), Volta, Molina, Rossi, Milos, Rizzo, Prcic, Guberti (18’s.t. Della Rocca), Ardemagni, Aguirre (32’s.t. Zapata). In panchina:  Zima, Monaco,  Taddei, Fabinho, Bianchi. All. Gianpaolo Bisoli.

Salernitana (3-5-2): Strakosha, Tuia (8’s.t. Nalini), Bernardini, Empereur, Odjer, Moro, Zito (14’s.t. Gatto), Ceccarelli, Franco, Bus, Donnarumma (26’s.t. Coda). In panchina: Terracciano, Trevisan, Bovo, Ronaldo, Pestrin,  Tounkara. Allenatore: Leonardo Menichini.

Arbitro: Sig. Aureliano della sez. di Bologna

Reti: 16’p.t. Aguirre (P); 29's.t. rig. Coda (S)

Note: pomeriggio tiepido; campo in ottime condizioni. Spettatori: 10.000 circa di cui 200 di fede granata. Ammoniti: Alhassan, Milos, Molina (P) Ceccarelli, Bernardini (S). Espulsi: Menichini. Angoli: 3–8. Recuperi: 0’ pt - 3' st.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento