Sabato, 23 Ottobre 2021
Sport Pagani

Pisa-Paganese: 3-0, sconfitta di routine per gli Azzurrostellati

Non si ferma l'emorragia di insuccessi della compagine di mister Maurizi. All'Arena Garibaldi il Pisa non deve troppo tribolare per assestare una netta affermazione

Dopo la convincente vittoria di quest'oggi il Pisa si guadagna la vetta della classifica affiancando Frosinone, Pontedera e L'Aquila a quota diciassette punti. In avvio di partita è la Paganese a sfiorare il vantaggio con Iraci che, però, con il portiere Provedel in uscita, allarga troppo il tiro e la palla va a spegnersi sul fondo. L'apparente equilibrio viene spezzato al 30' quando forte con un'esecuzione al volo di sinistro manda in visibilio gli spettatori di casa. I Nerazzurri terminano la prima frazione di gioco controllando. Nella ripresa pigiano da subito il piede sull'acceleratore e raddoppiano dopo appena 5' dal fischio di ripresa delle ostilità: cross dalla destra di Napoli che non trova la deviazione di Arma ma è Bollino, appostato sul secondo palo, a siglare il raddoppio battendo di testa Svedkauskas. Il terzo squillo in una giornata trionfale per il Pisa arriva al 20' con Napoli che salta il portiere ospite e segna il definitivo 3-0. Quel che separa dal termine del match è un susseguirsi di sostituzioni e di fraseggi di contenimento del Pisa. Quando l'arbitro dice che può bastare, scene di giubilo sul manto verde e sulle scalee dell'Arena Garibaldi: squadra a ranghi completi a raccogliere la standing ovation dei propri sostenitori con mister Dino Pagliari acclamato a viva voce. Alla Paganese non resta che prendere atto della settima sconfitta in campionato in otto partite, troppo Pisa per questa Paganese che appare attanagliata da una crisi di risultati quasi senza precedenti.  

Il tabellino della gara

PISA (4-4-2): Provedel; Pellegrini, Goldaniga, Kosnic, Sabato; Napoli (30′ st Melis), Sampietro, Favasuli, Bollino (16′ st Caputo), Arma, Forte (22′ st Giovinco). A disp. Pugliesi, Speranza, Lucarelli, Cia. All. Pagliari

PAGANESE (3-5-2): Svedkauskas; Pepe, Panariello, Perrotta; Meola, Giampà, Franco (20′ St Deli), Martinovic (1′ St Velardi), Iraci; Novothny (33′ st Cioffi), De Sena. A disp. Volturo, Monopoli, Tortora, Amelio, Deli, Cioffi. All. Maurizi

ARBITRO: Mainardi di Bergamo (Ass. Trasardi e Larotonda)

RETI: pt 30′ Forte; 5′ st Bollino, 20′  st Napoli

NOTE: giornata grigio, terreno in buone condizioni dopo il trattamento di semina. Angoli 1-0 per il Pisa. Ammoniti: Giampà (Pa), Franco (Pa), Bollino (Pi), Deli (Pa). Presenti una trentina di tifosi della Paganese assiepati in Curva Sud. Spettatori Abbonati 2099, Paganti 1768. Totale 3867. Incasso 37.700 euro. Recupero: 2′ pt - 0' st.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Paganese: 3-0, sconfitta di routine per gli Azzurrostellati

SalernoToday è in caricamento