menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il team Anankè a Pavia

Il team Anankè a Pavia

Pontecagnano: Francesca Giovelli vince l'oro al campionato italiano Fisdir

Il team Anankè si è aggiudicato 5 medaglie: oltre all'oro della Giovelli nella categoria Senior Nastro sono andate a medaglia anche Martina Barba, Giulia Petrone, Liliana Arena e Federica Tarantino

Grandi soddisfazioni e risultati per il team Anankè di Pontecagnano Faiano. La giovane Francesca Giovelli, infatti, ha conquistato la medaglia d'oro nella categoria Senior Nastro al campionato nazionale Fisdir, Federazione sport disabilità intellettiva e relazionale, di Ginnastica ritmica che si è svolto al Palaravizza di Pavia. La Giovelli ha preso parte alla kermesse in rappresentanza della società sportiva Anankè presieduta da Alfonso Beatrice. Insieme a Francesca Giovelli hanno vinto l’oro Martina Barba e Giulia Petrone rispettivamente nelle categorie Junior palla e Junior nastro. Medaglie d’argento, invece, a pari merito per Liliana Arena e Federica Tarantino come Senior nastro.

Tante medaglie, quindi, per la delegazione guidata dai tecnici Sonia Arena e Silvana Barba, composta da cinque atlete con sindrome di Down. Le Girls Who Have Rhythm, come si fanno chiamare, sono state accolte al rientro con immenso entusiasmo. “Avevamo già avuto modo di apprezzare le capacità della nostra campionessa Francesca Giovelli e della sua squadra durante Il varietà dello sport al Palazzetto di Sant’Antonio rimanendo davvero colpiti ed emozionati dalla brillante esecuzione di esercizi complessi - ha commentato Giuseppe Malandrino, consigliere delegato allo sport - Il successo a Pavia rappresenta sicuramente un riconoscimento al lavoro svolto. Con orgoglio e soddisfazione intendiamo promuovere e supportare nuovi momenti di confronto e crescita sul territorio affinché la nostra Città si confermi punto di riferimento per la pratica sportiva degli atleti diversamente abili”. “Questa vittoria - ha spiegato Francesco Pastore, assessore alle Politiche socieli di Pontecagnano - è una nuova testimonianza di vita che ci stimola ad andare avanti e a sostenere nuove iniziative per gli atleti diversamente abili coinvolgendo enti, associazioni e famiglie. Il successo di Chicca e della sua squadra ci fa comprendere, ancora una volta, come ogni ostacolo possa essere superato favorendo la piena inclusione sociale” ha, infine, concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento