menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Salernitana sfida il Pordenone in trasferta: serve un blitz per sognare

La Salernitana ha un solo risultato a disposizione, se vorrà sperare nello scivolone altrui: un blitz a Lignano e il contemporaneo passo falso del Lecce a Monza, proietterebbe i granata al secondo posto, a due giornate dal termine

Pordenone-Salernitana (arbitro Marini di Roma1, fischio d'inizio alle ore 14, martedì 4 maggio) sarà gara bivio per i granata. Dopo la sconfitta casalinga contro il Monza, la squadra di Castori, che è ancora in isolamento per il Covid e lascerà spazio al vice Bocchini, dovrà vincere e sperare nelle buone notizie provenienti dagli altri campi, in particolare dallo stadio Brianteo dov'è in programma Monza-Lecce. 

Lo scenario

La Salernitana ha un solo risultato a disposizione, se vorrà sperare nello scivolone altrui: un blitz a Lignano e il contemporaneo passo falso del Lecce a Monza, proietterebbe i granata al secondo posto, a due giornate dal termine. Altri risultati, invece, potrebbero avere il gusto e l'effetto del brodino e spingerebbero a nuovi, snervanti calcoli. Si giocheranno tre partite in pochi giorni e sarà inevitabile il turnover. In difesa è obbligato: squalificato Veseli. In attacco, invece, ritorna a disposizione Djuric, reduce dalla squalifica, e potrebbe far coppia con Gondo. In questo caso, il sacrificato sarebbe Tutino, che è anche diffidato.

I convocati

PORTIERI: Adamonis, Belec, Micai;

DIFENSORI: Aya, Bogdan, Casasola, Durmisi, Gyomber, Jaroszynski, Mantovani, Sy;

CENTROCAMPISTI: Boultam, Capezzi, Coulibaly, Di Tacchio, Kiyine, Kupisz, Schiavone;

ATTACCANTI: Anderson, Cicerelli, Djuric, Gondo, Kristoffersen, Tutino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento