menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Vercelli - Salernitana: le probabili formazioni

Menichini vara uno sperimentale 4-3-1-2: ballottaggio Oikonomidis - Zito per il ruolo di mezzala sinistra, Odjer agirà come trequartista atipico, Ronaldo in cabina di regia. "Azzardo" Nalini dal 1'? Intanto il match interno con il Livorno si giocherà il 24 aprile alle 15

"Bisogna fare di necessità virtù". Un proverbio che il tecnico Menichini - con alterne fortune - ha fatto proprio fin dal primo giorno della sua nuova avventura all'ombra dell'Arechi, ripetendolo nella sua mente come un mantra vista l'atavica caducità dei suoi calciatori. Quasi assueffato alle emergenze di formazione, per via di una serie interminabile di infortuni e squalifiche, l'allenatore granata prosegue nella sperimentazione sia di moduli che di ruoli, per ovviare all'ennesima settimana di passione tra calciatori a mezzo servizio, uomini contati ed esigenze di classifica. Per la delicatissima gara del "Silvio Piola" , dove la Salernitana affronterà la Pro Vercelli in un uno scontro diretto per non retrocedere in Lega Pro, il trainer granata ha deciso di varare uno schieramento tattico nuovo di zecca, passando dal 4-4-2 proposto contro il Latina, ad un inedito 4-3-1-2 formato trasferta.

La novità di formazione più "succulenta" è l'avanzamento in posizione di trequartista atipico Odjer: il giovane ghanese avrà il duplice compito di rompere il gioco dei piemontesi fin dentro la loro metà campo e di innescare al contempo la coppia offensiva composta da Coda e Donnarumma. Alle sue spalle agiranno Ronaldo in cabina regia (complice l'assenza di Moro, infortunato e squalificato), uno tra Oikonomidis e Zito nel ruolo di mezzala sinistra (con l'australiano favorito) e dalla parte opposta dal rientrante Nalini: quest'ultimo, pur non avendo i 90 minuti nelle gambe, è l'asso nella manica che Menichini spera di poter sfruttare al meglio in questo rush finale del campionato. Osarlo dal 1'minuto è forse un azzardo viste le sue condizioni fisiche (la razionalità avrebbe consigliato di sacrificare Zito in quella posizione), ma il tecnico crede ciecamente nelle potenzialità dell'esterno veneto, anche nelle vesti di mezzala. In difesa, vuoi per scelta tecnica, vuoi per necessità ci saranno altre novità: davanti a Terracciano agiranno Colombo e Rossi sugli esterni (Franco siederà in panchina per scelta tecnica, mentre Ceccarelli è infortunato), mentre al centro la coppia di centrali Empereur-Bagadur.

Intanto, il match Salernitana – Livorno, inizialmente calendarizzato dalla Lega Serie B il 25 aprile alle ore 15, e in predicato di esser spostato in serata alle 20.30 per motivi di ordine pubblico (a Salerno in quel giorno è attesa la visita del Premier Matteo Renzi), si giocherà invece domenica 24 aprile con fischio d’inizio alle ore 15. 

Le probabili formazioni:

Pro Vercelli (3-5-2): Pigliaccelli, Legati, Budel, Berra, Germano (Mammarella), Mustacchio, Scavone, Castiglia, Ardizzone, Marchi, Malonga.
Allenatore: Foscarini

Salernitana (4-3-1-2): Terracciano, Colombo, Rossi, Empereur, Bagadur, Ronaldo, Oikonomidis, Nalini, Odjer, Donnarumma, Coda.
Allenatore: Menichini

Arbitro: La Penna della sez. di Roma 1

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento