menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi-Salernitana, le probabili formazioni

Tutto è pronto in casa granata per la partita che potrebbe valere la promozione. "E' inevitabile che ci sia un po' di euforia in gruppo ma ho preteso dalla squadra concentrazione", ha detto il tecnico Perrone in conferenza stampa

“E’ inevitabile che ci sia un po’ di euforia in gruppo ma ho preteso dalla squadra concentrazione. Ci teniamo a far bene in questo finale, siamo sempre tutti sotto esame e dobbiamo garantire il massimo della prestazione in qualsiasi momento. I ragazzi devono migliorarsi sempre, sia nelle difficoltà che quando le cose vanno bene. E’ giusto essere positivi e allegri ma non bisogna mai esagerare. Chi dovesse cadere in questo errore probabilmente potrebbe denotare qualcosa che non va. Bisogna essere professionisti sempre, in tutti i sensi. La squadra si è allenata bene e domani ci troveremo di fronte una formazione che per buona parte è la stessa che abbiamo affrontato all’andata. E’ una squadra già retrocessa ma vorranno sicuramente far bene. Per noi è una partita decisiva”. Con queste parole Carlo Perrone è intervenuto questa mattina in conferenza stampa alla vigilia di Fondi-Salernitana, come riportato dal sito ufficiale della società granata.

“Abbiamo cinque partite per fare quattro punti e raggiungere la matematica promozione. Con buon anticipo siamo quasi al traguardo ma dobbiamo sempre continuare a far bene fino alla fine per lasciare un bellissimo ricordo. Vivo questa vigilia serenamente, stiamo facendo bene e non mi lascio trascinare dall’entusiasmo. Stiamo facendo qualcosa di veramente importante e spero che questo sia l’inizio per riunire tutti i tifosi, anche quelli storici o che non stanno seguendo la Salernitana", ha proseguito il tecnico granata.

Cominciano i paragoni con Delio Rossi, rimasto nel cuore della tifoseria salernitana: "A Delio Rossi è successo di vincere due campionati ma non in anni successivi, come potrebbe invece accadere a me. Questa sarebbe un’altra cosa molto bella che potrebbe lasciare un bel ricordo”.

PROBABILE FORMAZIONE SALERNITANA (4-3-1-2): Dazzi, Luciani, Tuia, Molinari, Piva; Montervino, Perpetuini, Mancini; Mounard; Guazzo, Ginestra. All. Perrone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento