Royal Salerno volley - Indomita, derby

La stracittadina di pallavolo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Solo la matematica tiene ancora la Royal Salerno attaccata ai play off e, senza illudersi più di tanto, la squadra del presidente D’Andrea proverà a dare un senso alle ultime due partite della stagione. Domani, innanzitutto, le diavolette rosa saranno impegnate nel derby con l’Indomita Salerno, valido per la penultima giornata del campionato di Serie C di volley femminile. E, in una stracittadina alla quale assisteranno tantissimi sportivi salernitani, la voglia di far bene non potrà assolutamente mancare a capitan Labano e compagne.

La sconfitta di sabato scorso in casa dell’Asd Normanni Aversa ha quasi estromesso la Royal dalla corsa per gli spareggi: quando mancano due giornate al termine della stagione regolare la formazione salernitana è quinta con 45 punti, preceduta da Megaride Volley (46 punti), Olimpia Volare (48 punti), Asd Normanni Aversa (49 punti) e Pozzuoli (64 punti). Ai play off accedono solo le prime tre della graduatoria generale e dunque non solo la Royal dovrebbe vincere le prossime due gare, ma le squadre che almeno due squadre che la precedono in classifica non dovrebbero più fare risultato.

royal salerno-3

«E’ una missione impossibile – ha dichiarato mister Pierpaolo Veglia - ma a differenza delle squadre che ci precedono non abbiamo più nulla da perdere. Provarci non ci costerà nulla. Noi tenteremo di fare bottino pieno nei prossimi due turni, se poi arriveranno buone notizie dagli altri campi non potremo che essere contenti. In caso contrario inizieremo già a pensare al prossimo anno. Prima però non dovremo lasciare nulla di intentato».

«Abbiamo due gare da onorare – ha affermato Valentina Fusco - anche per ringraziare i tanti tifosi che ci hanno sostenuto in questa stagione, venendo finanche ad Aversa per lo scontro diretto. Ci piacerebbe regalare loro due vittorie nelle ultime partite così da chiudere in maniera più che dignitosa una stagione in cui comunque ci siamo ritagliate un ruolo da protagoniste in questo campionato. Se arrivassero anche i play off, sarebbe il top, ma sappiamo che è difficile che succeda. Noi daremo comunque il massimo sia nel derby che sabato prossimo con l’Olimpia».

Torna su
SalernoToday è in caricamento