menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La voce dei tifosi: "Brava, Salernitana. La lotta è dura"

Altro numero della nostra rubrica. Consensi per la vittoria di Melfi da parte della torcida

L'amata ha ricompensato l'ennesima prova di attaccamento dei propri sostenitori, presenti in massivo numero sugli spalti, andando a vincere per 2-0 sul campo del Melfi nel giorno di San Valentino. Blitz in trasferta anche del Benevnto che, avanti di due punti, non molla la presa dal primo posto in classifica. Giuseppe, in zona via Irno di Salerno, ci concede qualche battuta: "Per il primo posto è unicamente un discorso a due. Benevento 56 e Salernitana 54. Il mese prossimo c'è il big-match all'Arechi ma arriviamoci con un filotto di vittorie. A Melfi ho visto una squadra essenziale e vincente, in pratica è quello che conta". Più avanti, all'altezza di via Prudente, è Nicola a raccogliere il nostro invito: "Abbiamo vinto a Melfi facendo le cose semplici con concentrazione. Benissimo. Ora Venerdì sera arriva il Foggia all'Arechi in cerca di punti play-off"; gli chiediamo qualche considerazione tattica e la sua risposta non si fa attendere: "Spero che finalmente si sia capito che dobbiamo schierarci col 4-3-3, più equilibrato del 4-2-3-1 per come è composta la rosa della squadra. Farei riposare un po' Favasuli e metterei un centrocampo con Bovo, Moro e Pestrin. Attenzione alle squalifiche dei diffidati, la lotta al Benevento è anche e soprattutto un questione di nervi saldi".

"Sono Sogni di Serie B ai gol di Negro e Trevisan", titola SalernoToday nel consueto racconto della gara. Angelo, a commento, esprime la sua piena soddisfazione: "...quattordici leoni, un bravo al domatore!", plaudendo al mister Menichini, mai troppo amato dalla tifoseria. E' Eleonora a fargli eco: "Bravi!!!!!". A proposito della bufera scatenatasi intorno alla nota telefonata di patron Lotito a Pino Iodice, D.G. dell'Ischia, e registrata da quest'ultimo, durante la quale il primo auspica campionati di A e B solo con squadre con un certo bacino di pubblico, Giuliano scrive, sempre sulla nostra Fan Page, "Non è bello che Lotito dica che il Carpi non debba andare in A" e Paola incalza: "Speriamo non ce la facciano pagare a noi". Oltre a loro, sul tenore delle registrate dichiarazioni telefoniche del presidente dice la sua Sergio: "...è solo un esempio (quello del Carpi ndr), tant'è vero che oggi al Carpi hanno dato un rigore che ha sbagliato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento