Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Salernitana - Ascoli 2-0: Sprocati e Bernardini lanciano i granata. Zona play off ora a -4

Terza vittoria consecutiva per l'undici di Bollini che domina dall'inizio alla fine il match. La distanza ora dalla zona play off si riduce sempre più. Sprocati primo gol in granata, Tuia sontuoso, Bernardini granitico e goleador

Sprocati in azione

La Salernitana vince e convince, centrando la terza vittoria consecutiva ed il quarto risultato utile, ed ora i play off ora distano solo 4 lunghezze. . Mai successo fino ad ora una striscia di risultati simile da quando la formazione granata è tornata in cadetteria due stagioni or sono. Succede tutto nella ripresa: Sprocati e  Bernardini regolano la pratica marchigiana con due reti che vanno a suggellare un match completamente dominato dai granata, dal primo all’ultimo minuto. L’ex Pro Vercelli ha avuto il merito di sbloccare la gara realizzando la prima rete in maglia granata; Bernardini invece quello di mettere in cassaforte il risultato, comunque mai in discussione. Da segnalare la sontuosa prestazione di Tuia: mai una sbavatura, lanci millimetrici e tante uscite dalla difesa palla al piede. Un solo commento: esagerato! Coda, tanto lavoro oscuro ma sempre nel vivo della gara. Bernardini invece, oltre che goleador di giornata, è sempre più perno fondamentale della difesa. 

LA CRONACA – Minuti iniziali di gioco già su buoni ritmi, con una Salernitana più propositiva rispetto alla formazione ospite. Il primo squillo di marca granata arriva all’8’ con una conclusione dai 25 metri di Perico neutralizzata in due tempi da Lanni. Il terzino granata ci riprova due minuti dopo in situazione di mischia, la deviazione però è debole. La Salernitana prende in mano le redini del gioco e spinge il piede sull’acceleratore per sbloccare il match. Al 23’prima grande occasioni per l’undici di Bollini che con Coda va vicinissimo al gol del vantaggio, la conclusione del bomber granata però (deviata) si infrange sul palo. Al 28’, è Coda a sfiorare la marcatura con un colpo di testa dall’interno dell’area piccola, la palla però sorvola di un niente la traversa. Al 33’, assolo di Sprocati che fa partire in area un tiro (non irresistibile) deviato in angolo da Lanni. Al 39’, grandissima occasione per i granata, capitata sui piedi di Minala, il mediano granata  però, a tu per tu con Lanni, si divora letteralmente la rete dell’1-0 sparando addosso all’estremo difensore bianconero. Al 41’, Lanni ancora sugli scudi, con una parata strepitosa che neutralizza un calcio di punizione magistralmente eseguito da Coda: la sfera poi termina sul palo, ma nessun calciatore granata è stato abbastanza pronto per ribadire la palla in rete.

Nella ripresa, la Salernitana parte fortissimo e finalmente passa: al 2’Odjer ben incuneato in area prova la conclusione a giro, Lanni ribatte la sfera, Sprocati si fionda come un rapace e colpisce di giustezza in rete. All’11’, contropiede fulmineo dei granata, sprecato clamorosamente da Ronaldo con un tiro rimpallato dalla difesa marchigiana. All’11, è Donnarumma stavolta a sciupare una ghiotta occasione, calciando letteralmente tra le braccia di Lanni. Al 12’, arriva la prima azione degna di nota dell’Ascoli con Mignanelli  che prova ad impensierire Gomis, con una conclusione mancina che  non inquadra la porta.  La Salernitana risponde immediatamente al 13’, di nuovo con Sprocati, che di testa va vicinissimo alla doppietta personale. Al 19’, la squadra granata  trova finalmente il raddoppio: splendido calcio di punizione di Vitale, palla che colpisce in pieno l'incrocio di pali, la sfera finisce nella mischia ma è Bernardini il più lesto di tutti ad avventarsi sulla sfera e con un guizzo deposita la palla in rete.  Al 31’, buona occasione per gli ospiti per via di un intervento errato di Gomis in presa alta, Cacia però non è bravo ad approfittarne ed il pericolo sfuma. Al 37’, Improta ha sul piede il gol del 3 a 0, ma l’esterno granata non inquadra lo specchio. Sempre Improta ci riprova al 42’ con un diagonale dal limite dell’area, Lanni però è attento e blocca sicuro. Partita che poi lentamente si spegne, con una Salernitana dominatrice dall’inizio alla fine del match.

Il tabellino della gara:

Salernitana (4-3-3): Gomis, Perico, Tuia, Bernardini, Vitale(41’s.t.Della Rocca), Minala, Ronaldo, Odjer, Donnarumma (16’s.t. Bittante), Coda, Sprocati (30’s.t. Improta). In panchina:  Terracciano, Mantovani, Luiz Felipe, Schiavi, Rosina, Joao Silva. Allenatore: Bollini

Ascoli (4-4-2): Lanni; Almici, Cinaglia, Gigliotti, Mignanelli; Orsolini (32’s.t Giorgi),, Bianchi, Cassata, Felicioli (20’s.t. Lazzari); Bentivenga (10’s.t. Perez), Cacia. In panchina: Ragni, Diop, Carpani, Addae, Gatto, Mogos. Allenatore: Aglietti

Arbitro: sig. Iliuzzi della sez.di Molfetta

Reti: 1’s.t. Sprocati; 19’s.t. Bernardini (S)

Note: pomeriggio primaverile; campo in buone condizioni. Spettatori:  10.582 di cui un centinaio di fede bianconera. Ammoniti: Vitale, Bernardini, Ronaldo, Perico (S) Bianchi, Cinaglia  (A). Espulso: Aglietti, Mignanelli  -  Angoli: 6 – 1 . Recuperi:  1' pt - 4' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana - Ascoli 2-0: Sprocati e Bernardini lanciano i granata. Zona play off ora a -4

SalernoToday è in caricamento