Salernitana - Ascoli 0-0: ecco la cronaca della gara

I granata steccano nuovamente in casa e raccolgono il sesto pareggio in otto gare. Adamonis para un rigore e salva il risultato in più occasioni. Rodriguez e soci recriminano per i tre gol annullati per offside, e per un paio di ghiotte occasioni, ma ai punti avrebbero meritato gli ospiti

Bollini si dispera dopo la parata di Lanni su Sprocati (Gambardella)

La Salernitana stecca di nuovo in casa e raccoglie un punto striminzito, frutto del sesto pareggio stagionale in otto gare. L'undici di Bollini deve ringraziare Adamonis se è riuscito a portare a casa almeno un punto: il giovane estremo difensore scuola Lazio, oltre a neutralizzare un penalty, si è disimpegnato infatti in almeno tre interventi decisivi. La squadra granata, dal canto suoi, recrimina per ben tre gol annullati per fuorigioco (solo sul primo c'è qualche dubbio) e per un paio di occasioni sfumate sul più bello. Alla fine delle ostilità però, il pubblico dell'Arechi non ha gradito, sommergendo di fischi la squadra al termine della gara. Non un bel viatico in vista del derby con l'Avellino, ma tant'è. A Bollini ora tocca il compito di rincollare i cocci di una squadra giù di corda, a tratti confusa e incapace di portare a casa la partita. 

Primo tempo

Parte bene la Salernitana che già al 4’ trova il gol con Rodriguez, il guardialinee però segnala una posizione di offside dello spagnolo, annullando di fatto la rete. Al 10’ l’undici di Bollini si rende nuovamente pericoloso con una gradevole trama di gioco sprecata da buona posizione da Sprocati. I granata guadagnano metri e metto all’angolo gli ospiti con una pressione costante. Al 13’, altro gol annullato ai padroni di casa, questa volta a Bocalon, per netta posizione di fuorigioco. Al 21’, Rodriguez si fa vedere nuovamente in zona gol con una bella torsione di testa che impegna il portiere marchigiano Lanni. Al 25’, l'undici di Bollini rischia grosso: complice un’uscita incerta di Adamonis, Zito è costretto ad un intervento scomposto per evitare il peggio, la sfera carambola sul braccio del mediano granata e l’arbitro è costretto a decretare calcio di rigore tra le proteste dei granata. Sul dischetto va Rosseti, ma Adamonis intuisce la traiettoria e neutralizza la palla deviandola in angolo. Al 45’, l’Ascoli spreca con Addae un gol clamoroso da posizione ghiottissima, la conclusione del mediano bianconero però è da dimenticare. La frazione si chiude con i granata in proiezione offensiva ma che non riescono ad impensierire la retroguardia ospite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo tempo

Nella ripresa, primo squillo di marca bianconera con Varela, che al 3’ in azione di contropiede prova la conclusione dalla distanza che sorvola la traversa. I granata rispondo al 5’, con il solito Rodriguez che, da buona posizione, batte a rete con un tocco a scavalcare Lanni, la traiettoria però non centra la porta; e diventa un assist involontario per Bocalon che però non riesce ad impattare la sfera. La squadra granata prova ad innestare le marce alte ma continua rimbalzare sul muro difensivo bianconero. Al 17’, ghiotta occasione per la Salernitana stavolta sui piedi di Bocalon, il centravanti veneto però spara addosso a Lanni in situazione di mischia. Al 20’, terzo gol annullato per i granata, anche questa volta a Rodriguez per posizione di offside. Al 20’, break degli ospiti con Buzzegoli, che, direttamente da calcio di punizione, costringe Adamonis, all’intervento plastico per evitare guai peggiori. Al 30’, Cicerelli (appena entrato) tenta la serpentina in area, l’ex Paganese però a tu per tu con Lanni,  scarica sull'estremo marchigiano in uscita bassa. Al 35’, Sprocati prova a ripetere il gran gol di Parma anche contro l’Ascoli, Lanni però compie un gran parata. Sul capovolgimento di fronte, Rosseti si divora il gol del vantaggio lasciandosi sradicare il pallone dai piedi da Adamonis. Al 36’, la Salernitana rischia ancora tantissimo: stavolta è Baldini a sprecare l'inverosimile da posizione favorevolissima, graziando di fatto Adamonis. Le due formazioni continuano ad affrontarsi a viso aperto, ma nessuna delle due riesce a superare l’altra. Dopo 3’ di recupero l’arbitro Pillitteri di Palermo chiude le ostilità tra i fischi dell’Arechi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Covid-19, 44 nuovi contagi in Campania: il bollettino che allarma

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento