Salernitana - Ascoli: le probabili formazioni

Bollini conferma il 4-3-3 anche contro la formazione marchigiana. Odjer o Della Rocca a centrocampo, Sprocati o Improta nel tridente offensivo, sono gli unici ballottaggi in essere. Altra panchina in vista per Donnarumma. Rosina torna dal 1'

Alessandro Rosina (Foto: Gambardella)

"La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze". Una frase, questa (di Pauline R. Kezer) che negli ultimi mesi sarà diventato in altre forme chiaramente - un vero e proprio  mantra per il tecnico della Salernitana Bollini: un mantra totalmente riversato nel lavoro quotidiano con i suoi ragazzi, ed i frutti alla lunga sembrano aver finalmente premiato tanta perseveranza. Anche domani infatti, il trainer granata opterà per la continuità tattica, proponendo contro l'Ascoli Picchio allenato da Aglietti, lo stesso modulo (il 4-3-3) che nelle ultime tre gare di campionato hanno fruttato un tesoretto di ben 7 punti. Metabolizzato lo spartito tattico oramai da quasi tutti gli atelti della rosa, gli unici elementi di discontinuità - o  di cambiamento - provengono solo dall'alternanza di uno o due elementi a gara nell'undici iniziale. Anche per il match di domani dell'Arechi, i 9/11 che scenderanno in campo saranno gli stessi che hanno sbancato il 'Comunale' Chiavari. Ci sono solo due maglie da assegnare e riguardano il ruolo della mezzala sinistra di centrocampo e l'esterno mancino del tridente offensivo.

LA FORMAZIONE - Come detto dunque, sono due i dubbi di formazione per Bollini: a centrocampo il ballottaggio è tra Odjer e Della Rocca (con il giovane ghanese in pole); l'altro invece riguarda l'out mancino del tridente e la disputa è tra Improta e Sprocati. La sensazione però è che il nodo verrà sciolto solo a poche ore dal fischio d'inizio. Di ritorno nell'undici titolare il capitano Rosina, che pure in settimana è stato in ballottaggio con lo stesso Improta: al di là del valore indiscusso del fantasista calabrese, far accomodare in panchina per la terza volta di fila l'ex Bari e Torino avrebbe potuto creare qualche problema nella gestione del calciatore con il pedegree più importante della rosa, da qui forse la decisione di Bollini di rilanciarlo nella mischia. Altra novità rilevante, sarà con ogni probabilità quella di Ronaldo nelle vesti di play basso davanti alla difesa. Per il resto, tante conferme in vista, soprattutto per il pacchetto arretrato.

Davanti al 'Puma' Gomis, linea difensiva a 4 composta dalla coppia di centrali Tuia-Bernardini e dai terzini Perico e Vitale; linea mediana che vedrà il ritorno dal 1' di Ronaldo in cabina di regia, coadiuvato dalle mezzali Odjer e Minala (Zito è squalificato); tridente offensivo invece composta da bomber Coda, Rosina, e Improta. 

Le probabili formazioni: 

Salernitana (4-3-3): Gomis; Perico, Bernardini, Tuia, Vitale; Minala, Ronaldo, Odjer (Della Rocca); Rosina (Improta), Coda, Sprocati. Allenatore: Bollini

Ascoli (4-4-2): Lanni; Almici, Cinaglia, Gigliotti, Mignanelli;Orsolini, Bianchi, Cassata, Felicioli; Bentivenga, Cacia. 
Allenatore: Aglietti

Arbitro dell'incontro: sig. Illuzzi della sez.di Molfetta

Calcio d'inizio: ore 15, Stadio Arechi di Salerno 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento