Salernitana - Cittadella: Colantuono rilancia Sprocati e il tridente

Dopo il match di Cremona, il tecnico accantona la soluzione del trequartista (Kiyine ha deluso le attese) e ripropone un 4-3-3 classico. Per far ciò, via libera a Sprocati mentre è bagarre per le altre due maglie

In foto: Mattia Sprocati (archivio Gambardella)

Dopo il buon pareggio dello stadio Zini di Cremona, la Salernitana conclude in casa il 'tour de force' di 3 gare in 7 giorni, incrociando i guantoni con il Cittadella. La formazione veneta, ben allenata dal tecnico Venturato, occupa l'ultimo posto utile per entrare nella zona play off (52 pt.) e per difendere questa posizione guai a far passi falsi: il sorprendente Foggia dell'ex granata Mazzeo infatti, tallona la squadra veneta a sole due lunghezze, quindi sul verde prato dell'Arechi l'attenzione dovrà essere massima. La Salernitana invece, dal canto suo, vuol mettere in cassaforte il discorso salvezza centrando un successo che lancerebbe l'undici campano a quota 47 pt., a soli tre punti dall'obiettivo finale. Per far ciò, e per lenire una certa asfitticità del reparto offensivo (divenuto sempre più evidente nelle ultime tre gare di campionato), il tecnico Colantuono è pronto a riproporre un 4-3-3 puro, dopo i non lusinghieri risultati raccolti a Cremona con Kiyine nelle vesti di trequartista. La riproposizione del canovaccio tattico classico coinciderà con il rilancio in grande stile Mattia Sprocati. Il talento brianzolo, in evidente fase calante nell'ultimo mese, è nei piani del trainer laziale l'elemento in grado di riportare in auge l'intero reparto. Le speranze di trovare i gol utili per chiudere la pratica salvezza sono dunque tutte nei piedi e nel genio (e sregolatezza) dell'ex Pro Vercelli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La formazione

Conferme in vista per 3/4 del reparto difensivo  andato in scena a Cremona. Davanti Radunovic infatti, via libera alla oramai collaudata coppia di centrali composta da Tuia e Monaco (nessun avvicendamento con Schiavi nonostante le tre gare ravvicinate), stesso discorso per l'out destro dove Casasola è divenuto il padrone incontrastato della fascia; sull'out mancino invece avvicendamento in vista tra Popescu (squalificato) e Vitale. A centrocampo, vista la squalifica di Odjer e l'indisponibilità di Zito (problemi al gluteo) Colantuono sembra esser deciso a tornare all'antico: salvo fattori 'imponderabili' Ricci sarà il  play basso, Minala la mezzala destra, mentre il giovane marocchino Kiyine arretrerà nuovamente il suo raggio d'azione posizionandosi nuovamente sulla sinistra della linea mediana. In attacco, detto già di Sprocati che si riapproprierà dell'out mancino, è bagarre per l'assegnazione delle altre due maglie: al centro, nonostante le ultime prestazioni non esaltanti, Bocalon sembra essere in vantaggio sulla concorrenza di Rossi e Palombi, che condividono col Doge uno stato di forma non eccellente; sull'out destro invece è corsa a due tra un Rosina e Nunzio Di Roberto, con il primo in vantaggio sull'ex Crotone. Convocato per il match col Cittadella anche Orlando, ma al momento l'esterno di proprietà della Lazio potrebbe ambire solo ad uno spezzone di gara, giusto per riprendere confidenza con il ritmo gara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Ravello, entra nudo in chiesa e canta "O sole mio": arrivano i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento