rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport Stadio Arechi

La voce dei tifosi: "Forza Granata, avanti tutta!"

Prosegue la serie positiva. Dopo aver messo ko all'Arechi il Barletta ed il Grosseto in Coppa, ed il pari di L'Aquila, arriva il successo sull'Ascoli. I supporters gongolano

E' rimasta in silenzio per oltre i primi 20' la Curva Sud Siberiano durante il match contro l'Ascoli. Scorie di un'aperta contestazione nei confronti di squadra e società, autrici di un recentissimo passato fatto di prestazioni scialbe e proclami disattesi dal posizionamento in classifica. Al 94', all'esito di una tenzone non proprio avvincente, la Salernitana incassa altri tre punti che consentono di riacciuffare la fatidica zona play-off. Un Febbraio gaudente sotto la guida tecnica del trainer Angelo Gregucci, il quale è senz'altro facilitato nel compito dagli innesti sulla linea difensiva targati D.S. Angelo Fabiani. La squadra mostra una certa quadratura, corre molto di più rispetto alle uscite di appena un mese fa e mostra progressi in termini di applicazione tattica. "Andiamo a vincere Sabato a Viareggio, per buona pace degli scherzi carnevaleschi di questo periodo" ci dichiara Raffaele O. da Fisciano, "un'altra boccata da tre punti sarebbe un ottimo viatico per la partita successiva in casa contro il Benevento. Restando concentrati possiamo guadagnare da qui ad un mese almeno altri due posti in classifica". Sempre da Fisciano, Mauro I. si sofferma maggiormente sulla gara della Domenica appena mandata agli archivi: "Ha sorpreso tutti il largo turno-over scelto da mister Gregucci. L'allenatore ha dimostrato di tenere tutti i giocatori sulla corda e che quelli che sono andati in campo Mercoledì scorso in Coppa Italia non sono affatto seconde scelte. E' senz'altro un aspetto positivo quando, ora più che mai, bisogna remare tutti verso la stessa direzione. Sufficiente la prestazione della squadra sull'Ascoli, quel che contava era la vittoria. Aggrappiamoci alle reti di Mendicino per proseguire con decisione la nostra marcia". Dal rione Fratte è Maurizio G. che ci concede volentieri qualche battuta: "Fino alla fine di Gennaio ho assistito molto spesso ad una Salernitana troppo brutta per essere vera. Ed in più, quando non giochi con il massimo impegno tutto si complica all'ennesima potenza. Il calcio-mercato di riparazione, il nuovo allenatore e la ritrovata vena dei calciatori rimasti stanno generando l'inversione di rotta. Se vogliamo puntare in alto, però, bisogna sbagliare quasi nulla".

Il mondo granata di Facebook non è immune da un certo viscerale entusiasmo. "Siamo grandi, mitica Curva Sud Siberiano" scrive Pasquale N. mentre Gennaro S. rimarca: "Ci voleva un altro bel risultato". Francesco S. preferisce orientare il suo pensiero più prettamente sulla gara: "Partita non bella, terreno pesante ma tanta grinta", così come Antonio F., che approva la prestazione di tutti ed in particolare di Pestrin: "A mio modesto avviso Pestrin ha fatto un'ottima partita, grande interdizione e sufficiente nell'impostare... io credo che sia un ottimo elemento per la categoria". Chiudiamo con Valerio M. che, con il suo punto di vista, riassume un po' ciò che alberga nei cuori di ogni più grintoso sostenitore: "Bisogna arrivare con i migliori calciatori al 100% ai play-off così li vinciamo".  Perfetto, parola alle prossime battaglie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce dei tifosi: "Forza Granata, avanti tutta!"

SalernoToday è in caricamento