rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Sport

Salernitana - Crotone 1-1: "Il Crotone impatta a Salerno"

L'undici di Menichini non sfrutta le numerose occasioni rete prodotte contro la corazzata calabrese, quest'oggi visibilmente sottotono. La strada per la salvezza è sempre più in salita

Diciamocela tutta: con un pizzico di cinismo in più e qualche miracolo in meno dell’estremo difensore calabrese Cordaz, la Salernitana quest’oggi avrebbe potuto raccogliere – meritatamente – l’intera posta in palio, ma l’imprecisione sottorete e l’unica incertezza difensiva del pacchetto difensivo hanno condizionato il risultato finale.  

Primo tempo bello e intenso. La Salernitana ha l’obbligo di provare a vincere la partita e in questo senso scende in campo con il coltello tra i denti, muovendo un vero e proprio assalto alla difesa del Crotone. Al 16’ infatti sono ben 6 le occasioni limpide da rete per i granata, condite da un palo di Donnarumma al 3’ e un gol annullato per fuorigioco a Coda al 13’. Il Crotone subisce le folate granata, soffrendo in particolar modo l’asse Gatto-Ceccarelli, ma la palla non vuol saperne di entrare. Al 21’ però, a sorpresa, sono i calabresi a passare: azione insistita di Ricci, che dalla trequarti scodella una palla in area che taglia la difesa granata e diventa preda di Stoian che addomestica il pallone e con un bel piattone piazza la sfera in rete. La Salernitana accusa il colpo ma il Crotone non affonda, badando più a gestire l’inatteso vantaggio. Al 42’ però sugli sviluppi di un calcio di punizione sull’out mancino battuto da Gatto, la Salernitana trova il meritatissimo pareggio con una perentoria incornata di Coda che fa esplodere l’Arechi.

Nella ripresa, il Crotone scende in campo con un piglio molto più deciso, sfruttando anche il calo fisiologico dei granata. Al 4’ però è Coda a sprecare una ghiotta occasione dalle parti di Cordaz. Al 10’ invece Zampano - una vera spina nel fianco per la difesa granata insieme a Ricci - sfiora la rete con un velenoso tiro dal limite. Scampata la paura, la Salernitana riprende a macinare gioco e al 15’ con Moro sfiora la rete del serpasso con un tiro velenoso deviato in angolo dall’estremo difensore calabrese. E’l’inizio di un vero e proprio forcing granata, ma che né con Gatto né con Coda riesce a sfociare nella rete del vantaggio. La Salernitana completamente proiettata in attacco rischia pero l’harakiri, subendo un contropiede 3 contro 2 che incredibilmente Stoian fallisce. Il furore agonistico dei padroni di casa man mano si spegne e la gara si incanala verso un pareggio che serve a poco alla causa granata. Da segnalare nel finale l’espulsione di Terracciano, che si immola sulla trequarti per evitare la rete a seguito di uno svarione difensivo della retroguardia.

Nel prossimo turno la squadra di Menichini è attesa in quel di Trapani in un altro match da dentro o fuori. Purtroppo però le gare diminuiscono sempre più e la luce in fondo al tunnel sembra sempre più lontana.

Il tabellino della gara: 

Salernitana (4-4-2): Terracciano, Ceccarelli, Franco (25’s.t. Empereur), Bernardini, Bagadur (38’s.t. Trevisan), Moro, Odjer, Gatto, Oikonomidis, Donnarumma, Coda (23’s.t. Bus). In panchina: Strakosha, Pollace, Pestrin, Bovo, Zito, Tounkara. Allenatore: Menichini

Crotone (3-4-3): Cordaz, Balasa (1’s.t. Garcia), Cremonesi (32’s.t. Sabbione), Ferrari, Martella, Zampano, Barberis, Capezzi, Budimir (5’s.t. Palladino), Ricci, Stoian. In panchina: Festa, Di Roberto, De Giorgio, Torromino, Salzano, Modesto. Allenatore: Juric

Arbitro: Sig. Davide Ghersini di Genova; assistenti Sig. Soricaro e Sig. D’Apice IV uomo: Pasqua

Reti: 20’p.t. Stoian (C); 41’p.t. Coda (S)

Note: mattina primaverile; campo di gioco in ottime condizioni. Spettatori: 10.691 di cui 400 circa provenienti da Crotone. Ammoniti: Ceccarelli (S) Barberis (C). Espulsi: Terracciano (S) - Angoli: 4– 4.  Recuperi: 3’ pt - 4' st.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana - Crotone 1-1: "Il Crotone impatta a Salerno"

SalernoToday è in caricamento