Il risultato di Salernitana-Reggiana resta congelato: il giudice sportivo non si pronuncia

La Reggiana tre giorni fa aveva inoltrato preannuncio di reclamo al quale farà seguito il ricorso. Per questo motivo, il giudice non si è ancora espresso sul 3-0 a tavolino. Il 31 ottobre, la Reggiana non si è presentata in campo: 18 casi Covid in squadra

Foto Gambardella

La Salernitana  attendeva che il giudice sportivo si pronunciasse sul caso Reggiana. Non è accaduto: il risultato resta sub iudice e il 3-0 a tavolino non è stato ancora assegnato ai granata. Tutto è legato al preannuncio di reclamo che la Reggiana aveva comunicato tre giorni fa. Al preannuncio fa seguito poi il reclamo in punta di diritto. In attesa di recepire e valutare, il giudice oggi ha congelato tutto. Dovrebbe pronunciarsi la prossima settimana, tra martedì e mercoledì. Il 31 ottobre, gli emiliani non si sono presentati allo stadio Arechi: 18 casi Covid in squadra. La Salernitana, invece, ha presentato la distinta di gara, ha svolto il riscaldamento, ha atteso il triplice fischio dell'arbitro.

Le polemiche

La Reggiana, che si è affidata all'avvocato Chiacchio, ha presentato reclamo e ha fatto leva sull’articolo 55, comma 1, delle Noif. L’articolo disciplina la materia della mancata partecipazione alla gara per “cause di forza maggiore” e a tal proposito la squadra emiliana esibirà il documento firmato dalla dottoressa Emanuela Bedeschi, direttrice del servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl di Reggio Emilia. Nel documento, la Reggiana viene invitata ad adottare stringenti misure di prevenzione. Siamo nel solco di Juventus-Napoli, anche se in quel caso il Napoli aveva due positivi. Per la Lega, però, fa fede il comunicato stampa con il regolamento approvato da tutte le società di B: se ci sono meno di 13 giocatori a disposizione può essere chiesto il bonus e non giocare la partita solo in una circostanza. La Reggiana aveva già giocato il jolly.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento