menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La voce dei tifosi: "Salernitana, poco spettacolo ma sei la più forte"

Nel super derby tra corazzate prevale l'equilibrio senza emozioni. Gli sportivi granata guardano con fiducia all'imminente futuro

Sostanzialmente approvato da parte della torcida salernitana il punto conquistato ieri al Ciro Vigorito-Santa Colomba di Benevento. Partita molto equilibrata, avara di sussulti, contratta ma chiaro indice dell'indiscusso valore sia dei Granata che del Benevento. Nello scontro tra copoclassifica il campo dice quel che la classifica dice da tempo: Salernitana e Benevento in perfetta parità, corrono gomito a gomito e solo alla lunga, a campionato molto più che inoltrato, si saprà chi la spunterà a pochi metri dal traguardo.

Mario di Pastena viene da noi avvicinato e con piacere si sofferma con noi per alcune concise osservazioni sulla Salernitana: "Ieri è stata una giornata interlocutoria, ci sono ancora tantissime partite da disputare e il tempo dirà se la Salernitana sia più forte del Benevento. E' stato conquistato un buon punto, in trasferta sul campo di una diretta concorrente per il primo posto. E' senz'altro un dato positivo in una partita assolutamente equilibrata, quando due squadre forti si equivalgono è normale che si annullino a vicenda. Io vedo un campionato a tinte granata". Gli chiediamo un commento sulla giornata di festa sugli spalti in terra sannita e così ci risponde: "Un bel biglietto da visita per la Campania la sportività tra le due tifoserie. Un chiaro messaggio a chi si ostina in un atteggiamento di chiusura sui derby a porte aperte". Giorgio di Sant'Eustachio, alcune oe dopo, ci dice: "Prendiamo atto di un pareggio positivo. Credo che la Salernitana, come valore generale abbia un pizzico in più del Benevento. Ultimamente è vittima di infortuni di uomini chiave. E' ancora all' 80%, col recupero pieno di Mendicino e Bovo, e quando Gabionetta sarà di nuovo Gabionetta penso che allungherà in classifica sul Benevento". Più perentorio Vincenzo, che ci raggiunge telefonicamente: "Prendi il pareggio e scappa. Tra qualche settimana vedremo dove sarà questa Salernitana, forte e determinata". Alfonso, dopo di lui, ci scrive: "Siamo forti. Voleremo in Serie B. Tutti all' Arechi Venerdì sera per battere il Lecce!".

Appuntamento alle prossime emozioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento