Salernitana, Menichini fa festa a Santa Teresa e prepara l'incontro con Lotito

L'allenatore granata ha partecipato alla cerimonia d'inaugurazione del tradizionale torneo di calcio a piedi nudi. Bagno di folla e applausi. Entro lunedì 17 giugno, il tecnico incontrerà la proprietà a Roma

Foto di Antonio Capuano

L'allenatore granata Leonardo Menichini, accompagnato dal team manager Salvatore Avallone,  ha partecipato alla cerimonia d'inaugurazione del tradizionale torneo di calcio a piedi nudi. Bagno di folla e applausi per il trainer di Ponsacco che ha conquistato la sua seconda salvezza consecutiva ai playout.

La cerimonia

Scenografia suggestiva sull'arenile salernitano: tante magliette con la maglia numero 9, il regalo al mister (la maglia del centenario), l'accoglienza del presentatore Gianni Novella e il commento degli assessori comunali allo sport e alle politiche giovanili, Caramanno e Giordano.

Le dichiarazioni

"I complimenti vanno girati ai ragazzi, è stata una partita sofferta ma l'importante è che è finita bene - ha detto Menichini - Nell'anno del centenario gestire una retrocessione sarebbe stato difficile, evitarla era il minimo che potevamo fare per questa gente. I calciatori e staff hanno confermato attaccamento alla causa, hanno dato il loro contributo con l'aiuto del pubblico. I ragazzi avevano bisogno di affetto, grazie ai tifosi perché avevano capito che eravamo all'ultima spiaggia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incontro

Nel frattempo Menichini attende di incontrare Lotito a Roma per definire i programmi per la prossima stagione, l'allestimento della rosa e gli obiettivi. La Salernitana ha molti calciatori sotto contratto, legati al club da vincoli pluriennali. L'allenatore toscano sarebbe deciso a puntare sui riconfermati Micai, il portiere, su uno tra Mantovani e Migliorini, difensori, sui centrocampisti Di Tacchio e Odjer, infine su Djuric e Orlando. Sarebbe propenso ad arricchire questa ossatura base con giocatori giovani e dinamici - stile Cittadella - ma dovrà comunque confrontarsi con uno zoccolo duro di atleti che non sarà facile spostare durante il calciomercato, perché in possesso di contratti lunghi e di stipendi pesanti. Il ritiro dovrebbe scattare a San Gregorio Magno, da metà luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento