menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Coda e Donnarumma alla presentazione della nuova maglia

Coda e Donnarumma alla presentazione della nuova maglia

Salernitana: mentre le voci di mercato impazzano, la squadra torna a lavoro

Rumors di trattative a gogo soprattutto per quanto riguarda i "Gemelli del gol". Per Coda addirittura un'offerta monstre - poi smentita - da parte del Genoa. Intanto quest'oggi i calciatori riprendono la preparazione in vista del match casalingo con lo Spezia

Dopo il Crotone, anche il Genoa si fa sotto per Massimo Coda, con un'offerta monstre di 3,5 milioni di euro. La notizia, riportata stamane dal quotidiano "Il Corriere dello Sport" ha fatto scalpore ed è deflagrata nell'etere come una vera e propria bomba mediatica. La smentita  - prevedibile - da parte della società di Preziosi è arrivata piccata in tarda mattinata poco dopo il polverone sollevato ed è giunta per bocca dello stesso patron del "Grifone" ligure. Nelle more, voci di mercato impazzano anche per il gemello del bomber metelliano, Donnarumma, seguito da mezza serie B (Bari su tutte) e Lecce in Lega Pro. Rumors - destabilizzanti per certi versi - che non favoriscono la concentrazione e la tranquillità della squadra granata, che tra l'altro, si ritroverà al campo Volpe questo pomeriggio agli ordini di Bollini per riprendere la preparazione (dopo 10 giorni di riposo) in vista del primo match casalingo del girone di ritorno, all'Arechi contro lo Spezia dell'ex Sciaudone. Una partita che nasconde non poche insidie, visto il valore dell'avversario, e che quindi andrebbe preparata in 'un certo modo', ma tant'è, il calciomercato e le sue fibrillazioni fanno parte del gioco. In questo senso però fa specie però registrare il previsto quanto desolonate immobilismo della società granata per ciò che concerne le entrate, quanto mai urgenti e necessarie per via delle evidenti lacune tecniche della rosa. Per far sì che qualcosa si sblocchi, bisognerà attendere molto probabilmente 'i soliti e mirabolanti' summit di "Villa San Sebastiano" a Roma, in quel  che è la residenza del patron Lotito. Quando e come? Chissà... intanto però si è già persa la prima decade di gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento