menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Salernitana fa harakiri ma i tifosi non mollano: "Noi ci crediamo"

Applausi all'uscita dello stadio: sguardo fisso sulla classifica. E' tutto ancora possibile, tutto in pochi giorni e tutti in un fazzoletto di punti

Applausi all'uscita dello stadio Arechi: la Salernitana fa harakiri in casa contro il Monza ma i tifosi non mollano, spronano, ci credono. Sguardo fisso sulla classifica. E' tutto ancora possibile, tutto in pochi giorni (c'è lo scontro diretto Monza-Lecce) e tutti sono in un fazzoletto di punti.

La voce dei tifosi

Il commentio di Mimmo Rinaldi: “Hai giocato sempre per non prenderle e alla fine le hai prese. Nulla più. Tutino inutile a 60 metri dalla porta. Ora la fortuna ti assiste e devi vincere a Pordenone. Un solo risultato e poi si vede. La rabbia è vedere esultare vecchi avversari della Salernitana. Se Balotelli gioca sempre contro di noi, torna in Nazionale. Un'ultima cosa: evitiamo di accompagnare la squadra allo stadio che porta malissimo (vedi Manchester-Roma) . Una volta c'era il coretto e se tu salti Salerno va in vantaggio. Ecco, porta malissimo: peggio del coro". Mario De Rogatis: “Risultati clamorosi in questa giornata, finalmente con partite in contemporanea. Paradossalmente, nonostante la batosta subita, i granata sono ancora in piena corsa, forse con qualche speranza in più: in caso di mancata vittoria del Lecce a Monza, cosa probabile, dovremmo approfittarne. Ma, ahimè, ho visto una squadra in leggero calo fisico e mentale, spero di sbagliarmi: troppi errori, troppo nervosi. Morale della favola, non dovremmo pensare al cammino delle altre, ma vincere le tre partite restanti, puntando unicamente sulle nostre forze. E allora si realizzerebbe il sogno... Dimenticavo, come si fa a non assegnare un rigore solare per fallo su Gondo? Mah!”. Paolo Toscano: “Il mio primo pensiero va al rigore non dato! La partita avrebbe preso un’altra piega. Per il resto, bisogna dire che la Salernitana ha cercato il gol solo dopo essere passata in svantaggio. Peccato, ma nulla è perduto per la promozione diretta". Ciro Troise: “Che finale di stagione, davvero inimmaginabile. Il Lecce è cotto, si deve assolutamente puntare alla promozione diretta, quelle dietro le vedo più in forma in un eventuale playoff”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento