menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di G. Gambardella

Foto di G. Gambardella

Salernitana - Novara 1-0: 'Tuia gol' e i granata volano

Una rete del capitano granata regala la terza vittoria in quattro gare. Successo meritato e zona play out distante oramai sette lunghezze

Con un gol di testa del capitano Alessandro Tuia, la Salernitana batte il Novara e si allontana definitivamente dalla zona calda della classifica, oramai distante ben sette lunghezze. L'undici di Colantuono vince con merito una gara ben giocata, al cospetto di un avversario insidioso, a tratti pericoloso, ma incapace di sferrare la zampata vincente. Gli unici due pericoli reali creati dai piemontesi sono arrivati da una palla inattiva, però la traversa prima e Pucino poi hanno sventato il pericolo. Da segnalare la buona prova di Bocalon e del subentrato Vitale, che si è fatto trovare pronto nel subentrare al posto dell'infurtunato Pucino. 

Primo tempo

Prima quarto d’ora di gara vissuta su buoni ritmi, ma senza chiare occasioni da gol. Al 18’, occasionissima per gli ospiti con un colpo di testa di Del Fabro che si stampa sulla traversa. L’azione prosegue, la palla arriva sulla testa di Puscas che incorna di testa a colpo sicuro, Radunovic interviene ma non trattiene e Pucino è costretto agli straordinari per salvare i granata, spazzando la sfera sulla linea di porta.  Al 32’, la Salernitana risponde, rendendosi pericolosa con un bel tiro di Ricci dai 25 metri, neutralizzato in angolo da Mantinpò. Al 39’, Casasola ci prova direttamente da calcio di punizione dal limite, Mantinpò però è attento e sventa il pericolo. Non succede più nulla fino al 47', quando l'arbitro decreta il finale di frazione con il duplice fischio. 

Secondo tempo

La seconda frazione riprende su buoni ritmi, con una Salernitana scesa in campo decisa a far sua l'intera posta in palio. Al 9’, ghiotta occasione per i padroni di casa con un tiro a botta sicura di Minala, respinta alla bene meglio da Montipò. I granata insistono e al 15’passano: calcio di punizione battuto da Vitale dalla trequarti, la palla viene intercettata da Tuia che sciaccia di testa e supera Mantipò. I piemontesi reagiscono e al 25’ sfiorano il gol del pari con un pallonetto di Sciaudone che sorvola la traversa. La Salernitana risponde immediatamente al 26’, con Bocalon che colpisce un palo clamoroso. Con il trascorrere dei minuti, i granata iniziano ad addormentare la partita gestendo senza troppe difficoltà il match. Dopo 4' di recupero il sig. Di Paolo manda tutti sotto la doccia e decreta la terza vittoria in quattro gare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento