menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto: Mattia Sprocati (archivio Gambardella)

In foto: Mattia Sprocati (archivio Gambardella)

Salernitana - Perugia: Bollini vara una formazione a trazione anteriore

Contro i grifoni umbri, il tecnico vuole i tre punti a tutti i costi e per farlo è pronto a rilanciare sia Sprocati e che il giovane Kiyine

Dopo due sconfitte consecutive e le puntuali scudisciate dei co-patron (entrambi hanno accusato la squadra di aver perso ferocia e fame per limiti caratteriali e di concentrazione), Alberto Bollini 'sente' nuovamente il fiato sul collo di critici e detrattori. Il credito a sua disposizione infatti - accumulato grazie ad una serie di prestazioni confortanti - sta inizando a scarseggiare: l'ultima vittoria dei granata infatti risale alla fine di ottobre, e in questo senso urge un cambio di marcia netto, onde evitare di perdere contatto ulteriore con la zona nobile della classifica e ricacciare via altri competitor che pericolosamente si stanno affacciando dai bassifondi. 

La formazione

Con il rientro dell'emergenza in difesa, ed il pieno recupero di Mattia Sprocati, Bollini sembra aver rotto gli indugi: domani contro il Perugia dell'amatissimo ex Roberto Breda sarà 3-4-1-2. Oltre al rilancio del 'Craque' brianzolo, il tecnico granata medita anche l'inserimento dal 1'di Kiyine (Gatto si accomoderà con ogni probabilità in panchina), il che - tradotto in soldoni - significherà schierare una Salernitana a trazione anteriore.

Davanti al serbo Radunovic, difesa a tre composta da Schiavi al centro, Pucino a destra e Mantovani a sinistra; linea mediana più snella con Signorelli e Ricci interni di centrocampo (Minala, in evidente calo fisico, beneficerà di un turno di  riposo), Vitale e Kiyine sui rispettivi out di competenza. A Sprocati il compito di 'spaccare' in due la partita agendo da elastico tra la mediana e l'attacco; il reparto offensivo vedrà invece il momentaneo accantonamento di Bocalon, in favore di Rodriguez. Partner dello spagnolo sarà il giovane Alesandro Rossi, quest'ultimo chiamato a riscattare le ultime prestazioni tutt'altro che esaltanti. 

Salernitana (3-4-1-2): Radunovic; Pucino, Schiavi, Mantovani; Kiyine (Gatto), Ricci, Signorelli, Vitale; Sprocati; Rossi, Rodriguez.
Allenatore: Bollini

Arbitro: Sig. Rapuano della sez. di Rimini
Calcio d'inizio: 09 dicembre, ore 14.
Stadio: Arechi di Salerno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento