menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salernitana, arriva il Pisa: s'infiamma l'Arechi

In diecimila a spingere i Granata verso un importante successo contro una diretta concorrente nella volata play-off. Caccia al quinto posto in classifica

Il ruggito della torcida a scandire, palpito dopo palpito, il pomeriggio di Salerno per la 31esima giornata del campionato di Lega Pro I divisione girone B. Dopo i due punti sfumati nell'over time in quel di Frosinone, la Salernitana è attesa a bissare la prestazione domani pomeriggio con calcio d'inizio alle ore 15. Il Pisa è nel mirino ed una vittoria permetterebbe, complici i numerosi giochi incrociati che presenta il calendario per questa giornata di campionato, di compiere un triplice balzo verso quel quarto-quinto posto che non pochi vantaggi accorderebbe negli spareggi post season per la promozione in serie B. Non meno di diecimila i cuori pulsanti a far da cornice ad un match da vincere quando manca poco prima dell'ultima curva che introduce il rettilineo finale verso la bandiera a scacchi. I Granata, autori di un ottimo bottino di punti dai primi di Febbraio che ha alleggerito il pesante fardello di negatività accumulatosi col molto poco entusiasmante periodo Settembre-Gennaio, affilano le armi. Mister Gregucci nel ripresentare il suo consueto 4-3-2-1 sta valutando le condizioni di Piva, che in settimana ha accusato qualche acciacco, tenendo Pasqualini, dunque, sulla corda per il ruolo di cursore sull'out sinistro. Nessuna novità va profilandosi per i restanti componenti del pacchetto arretrato laddove, da destra verso sinistra, dovrebbero schierarsi Scalise, Tuia e Sembroni. Ancora indisponibile il centrale Bianchi. Nella zona nevralgica del campo, tra la linea difensiva e il trittico di trequartisti, dovrebbe giostrare la coppia Perpetuini-Pestrin. Davanti ad essa spazio al trio Foggia, Volpe e Fofana. Ancora fuori Mancini, in forma non ottimale. In attacco è senz'altro Mendicino a vestire i panni dell'ariete di sfondamento. Salgono le quotazioni della punta Ciro Ginestra per un impiego, a seconda delle contingenze, a gara in corso. Squalificato Gustavo.

Sul fronte Pisa il neo trainer Menichini, subentrato di recente all'esonerato Cozza, sprona i suoi alla ricerca di una vittoria importante. I toscani, formazione rapida, si schierano con un 4-3-1-2 che domani non avrà, tra i componenti, gli squalificati Goldinga, nerbo della difesa, e la punta di movimento Giovinco, fresco autore di una doppietta a Prato. Trittico di centrocampo di spessore con Mingazzini-Favasuli-Sanpietro  alle spalle del fantasista Mannini, ispiratore della coppia offensiva Arma-Napoli.  

L'Arechi vuole far festa al triplice fischio, è dal 2 Marzo che non accade. E' tutto pronto, parola al campo.

Le probabili formazioni:

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Scalise, Tuia, Sembroni, Piva; Pepetuini, Pestrin; Foggia, Volpe, Fofana: Mendicino. All.: Gregucci.

PISA (4-3-1-2 ): Provedel, Sabato, Kosnic, Rozzio, Pellegrini; Mingazzini, Favasuli, Sampietro; Mannini; Arma, Napoli. All. Menichini

?Arbitro: Rapuano della sezione di Rimini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento